Come Combattere l’Alitosi: 8 Erbe e Rimedi per l’Alito Pesante

L’alito pesante, o alitosi, è un problema che affligge molte persone e che è legato alla presenza nel cavo orale di batteri che possono causare anche placca, gengiviti e carie. In altri casi, l’alito cattivo è associato ad una cattiva digestione od altri disturbi a carico dello stomaco. Ecco, dunque, che combattere l’alitosi diventa non solo un bisogno di tipo estetico, ma anche un modo per porre rimedio ad eventuali problemi che, se trascurati, possono portare ad infiammazioni ed ascessi e, in alcuni casi, alla perdita dei denti.

Se state pensando che per curare l’alito pesante sia necessario sottoporsi a costose terapie odontoiatriche, fortunatamente non è così: il miglior rimedio per l’alito pesante è dato da qualcosa di tanto semplice quanto prezioso, le erbe. Sia che queste siano impiegate per preparate decotti o tisane da usare come collutori, o che vengano aggiunte al dentifricio sotto forma di olio essenziale, le erbe, utilizzate tutti i giorni con costanza, vi permetteranno di risolvere in modo semplice ed economico questo fastidioso problema.

8 Erbe Efficaci per l’Alito Pesante

erbe-contro-alito-pesanteerbe-contro-alito-pesante

Convivere con l’alito pesante è difficile se non impossibile: ecco perché, chi soffre di alitosi, desidera al più presto liberarsene. La buona notizia è che, per farlo, non è sempre necessario ricorrere a farmaci e medicinali, non privi di effetti collaterali, ma il più delle volte è sufficiente utilizzare ingredienti naturali come le erbe.

Noi ne abbiamo individuate ben otto che possono essere utilizzate con successo per liberarsi dell’alito cattivo: scoprirete che, in molti casi, si tratta di piante aromatiche che già avete in casa o giardino, in quanto comunemente utilizzate in cucina. L’efficacia di queste erbe è legata al fatto che esse non servono solo a nascondere l’alitosi, ma aiutano a rimuovere le cause di questo fastidioso problema.

1. Tea Tree oil

L’olio di Tea Tree rappresenta un prezioso alleato contro l’alito pesante in quanto è in grado di eliminare i batteri responsabili di questo disturbo. Secondo alcuni studi, l’olio di Tea Tree sarebbe molto più efficace della clorexidina, sostanza chimica comunemente utilizzata per la preparazione di numerosi prodotti per l’igiene orale, tanto che in commercio esistono già numerosi collutori a base di questo olio.

La lista dei microrganismi responsabili dell‘alito cattivo sensibili al Tea Tree Oil è davvero così ampia (fra essi, ad esempio, anche la candida) che utilizzandolo con costanza per fare degli sciacqui riuscirete a combattere l’alitosi in modo davvero efficace.

Leggi anche: Come Fare in Casa il Collutorio Naturale: 5 Ricette Semplici

2. Chiodi di garofano

Un’altra erba comunemente usata per insaporire i nostri piatti che può essere impiegata anche usata come rimedio contro l’alito cattivo sono i chiodi di garofano, largamente adottati nella medicina cinese per contrastare la stagnazione di microrganismi e batteri all’interno del cavo orale. Secondo alcuni studi effettuati nell’ambito della medicina orientale, i chiodi di garofano sarebbero molto più efficaci nel combattere l’alitosi di molti collutori chimici e, non avendo effetti collaterali, possono essere utilizzati praticamente da chiunque.

Mettete a macerare per alcuni minuti una manciata di chiodi di garofano in una tazza di acqua bollente, utilizzando poi questo infuso come un normale collutorio. In alternativa provate a masticare 2/ 3 chiodi di garofano al naturale dopo i pasti o durante la giornata.

3. Salvia

La salvia è un’erba aromatica, molto utile per contro l’alito pesante, che appartiene alla stessa famiglia della menta e del timo e che, proprio come queste due, risulta efficace per combattere l’alitosi. L’aspetto più interessante è che usare decotti a base di salvia non serve solo a rinfrescare l’alito, ma rappresenta anche un potente rimedio per contrastare le infezioni del cavo orale che possono determinare l’alito pesante.

La salvia ha, infatti, numerose proprietà antibatteriche, per cui riesce a contrastare la proliferazione dei batteri nella bocca (fra cui, ad esempio, gli streptococchi, responsabili di placca e carie), prevenendo e curando gengiviti ed ascessi. Il modo più semplice per sfruttare le proprietà antisettiche della salvia consistono nell’utilizzare le foglie di questa pianta per preparare un infuso da usare, una volta freddo, come collutorio, ovviamente senza aggiungere dolcificanti.

Leggi anche: Infuso di Salvia: Proprietà, Benefici e Controindicazioni

4. Timo

Il Timo è una pianta perenne tipica della macchia mediterranea, usata sia in cucina che per molti preparati erboristici. Dalle sue foglie si ricava il timolo, un olio volatile dalle forti proprietà antibatteriche: proprio per questo, il timo è presente in numerosi prodotti impiegati per la cura dei denti e della bocca.

Per utilizzare il timo come trattamento naturale di alitosi, provate a mettere un cucchiaino di foglie essiccate in una tazza di acqua bollente, lasciando in infusione per 5 minuti. Una volta freddo, filtrate il composto e utilizzatelo per effettuare dei gargarismi. L’infuso caldo, invece, proprio come nel caso della salvia, addolcito con un cucchiaino di miele, risulta utile contro la tosse.

5. Mirra

La mirra è una resina naturale di colore rossastro che si ricava dagli alberi della Commiphora, pianta che cresce spontaneamente in India e sulle rive del Mar Rosso. Le sue proprietà sono conosciute fin dall’antichità, tanto da essere uno dei componenti principali dell’imbalsamazione nell’antico Egitto. La sua efficacia nel contrastare l’alito pesante dipende dalla sua capacità di agire contro i disturbi di stomaco e intestino che possono portare ad alitosi.

Aggiungendo la punta di un cucchiaio di polvere di mirra a due tazze di acqua bollente, otterrete una bevanda davvero molto utile a lenire il mal di stomaco e altri disturbi a carico del vostro apparato gastrointestinale. L’azione purificante della mirra agisce anche sul cavo orale, riducendo la presenza di germi e batteri che possono provocare l’alito cattivo.

6. Menta piperita

La menta piperita è un’erba aromatica spesso impiegata in cucina, ma che può essere usata anche come efficace rimedio naturale contro l’alito pesante. Del resto, la gran parte dei dentifrici che troviamo in commercio contengono menta piperita che, in virtù delle sue proprietà rinfrescanti, conferisce alla bocca una sensazione di pulito e freschezza.

Il modo più semplice per utilizzare la menta piperita per combattere l’alitosi consiste nell’impiegare le foglie fresche o secche per preparare un infuso con cui fare dei gargarismi; in alternativa, è possibile diluire 5 gocce di olio di menta puro in acqua tiepida ed utilizzare il liquido ottenuto per fare degli sciacqui come con un qualunque collutorio.

Leggi anche: 21 Straordinari Usi della Menta in Cucina, per la Salute e in Casa

7. Eucalipto

L’Eucalypto è un albero originario dell’Australia da cui si ricava un olio essenziale che viene usato principalmente come balsamo per trattare le infezioni del tratto respiratorio superiore. Sulla base di alcuni studi, questo olio si è rivelato molto efficace anche per contrastare l’alito pesante in quanto è in grado di rimuovere molti composti organici causa di alitosi.

Aggiungendo da 1 a 5 gocce di olio di eucalipto ad una tazza di acqua tiepida si ottiene così un ottimo preparato da usare come rimedio naturale contro l’alito cattivo. Occorre, però, fare molta attenzione a non ingerire il liquido, in quanto l’olio di eucalipto ha molti effetti collaterali se assunto per via orale, fra cui nausea e diarrea.

8. Aghi di pino

Preparati a base di resine e oli di pino sono stati usati anche in passato come rimedio a numerose malattie. Questo è dovuto alla presenza, nelle foglie, o aghi, di questa pianta, di alcoli terpenici, che hanno capacità di debellare numerosi organismi nocivi per il nostro corpo. Gli aghi di pino sono inoltre ricchi di antiossidanti dalla proprietà lenitive e sfiammanti.

Essi risultano dunque un rimedio molto efficace anche per quanto riguarda l’alito pesante: a questo scopo risulta molto utile preparare delle tisane mettendo a macerare qualche cucchiaio di aghi di pino in acqua bollente, impiegando poi questo liquido per effettuare dei gargarismi. Un ottimo rimedio contro l’alito consiste nell’aggiungere qualche goccia di olio essenziale di pino ad un bicchiere di acqua tiepida (o, volendo, anche direttamente sullo spazzolino) utilizzando poi questo preparato per il risciacquo finale della bocca al termine della normale igiene orale.