10 Antibiotici Naturali Efficaci per Infezioni, Funghi e Batteri

Oggi giorno l’idea di adoperare degli antibiotici naturali per proteggere la salute del nostro organismo potrebbe sembrare ad alcuni poco conveniente. In realtà, gli antibiotici naturali sono in grado di combattere efficacemente infezioni e infiammazioni dell’apparato respiratorio (bronchiti, raffreddori, mal di gola ecc.), dell’apparato urogenitale (cistite, candida) esercitando spesso un’azione battericida e fungicida che, contrariamente agli antibiotici chimici, non va ad intaccare la flora batterica intestinale, sede tra l’altro di gran parte delle nostre difese immunitarie.

L‘antibiotico naturale può essere usato sotto forma di capsule, estratti liquidi o perfino tisane; ciò che preme sottolineare è tuttavia che esso rispetta le condizioni fisiologiche del nostro organismo, senza provocare squilibri.

I Migliori 10 Antibiotici Naturali Efficaci

antibiotici-naturali

Se i batteri si sono abituati ai principi attivi dell’antibiotico tradizionale, è opportuno trovare un mezzo migliore per debellare gli agenti patogeni resistenti. Questo mezzo potrebbe essere rappresentato da un antibiotico naturale. Scopriamo quali sono i migliori e le loro caratteristiche.

1. Argento Colloidale

L’argento colloidale è un antibiotico naturale che mantiene intatta la flora batterica e rinforza al contempo le difese immunitarie. Ha un’ottima azione battericida che riesce a debellare fino a oltre 600 tipi diversi di agenti patogeni. È un antibiotico a largo spettro in quanto cura infiammazioni in tutti i distretti corporei (artrite, sinusite, gastrite, mal di denti e molto altro) e può persino essere adoperato per uso esterno, in caso di eritemi o scottature.

Generalmente è venduto sotto forma di gocce acquistabile anche online. Per quanto riguarda la posologia, consigliamo di rispettare quanto riportato sulle confezioni o suggerito dal naturopata. È opportuno tuttavia procedere a un’assunzione graduale per non affaticare troppo il corpo.

Leggi anche: Come Usare l’Argento Colloidale Ionico

2. Zenzero

Lo zenzero è costituito da vitamine (K, A), gingerolo (principio attivo che possiede proprietà antiossidanti e antinfiammatorie) e mucillagini (ad azione lassativa). Come altri antibiotici naturali, anche lo zenzero è particolarmente indicato per le affezioni dell’apparato respiratorio e per il mal di gola. In più, è un alimento che riesce a domare l’iperacidità di stomaco e contrastare la presenza dell’helicobacter pilori, un batterio che si deposita nello stomaco provocando frequenti ulcere e gastriti.

Lo zenzero sembrerebbe infine prevenire malattie come l’Alzheimer e migliorare la memoria. Può essere consumato come tisana oppure tintura madre fino a 2-3 volte al giorno.

Leggi anche: Tisana Zenzero e Cannella per Sgonfiare la Pancia e Disintossicarsi

3. Aglio

Anche l’aglio è tra gli antibiotici naturali a largo spetto più noti. Il suo principio attivo è l’allicina, composto in grado di combattere le patologie e le infiammazioni causate da un vasto numero di batteri. In particolare, è risaputa l’azione antinfiammatoria dell’aglio in caso di otite (per la quale si adopereranno poche gocce di olio aromatizzato all’aglio) e di mal di gola persistenti.

È consumato per abbassare la pressione sanguigna, dilatare i vasi e per calmare il mal di denti. Sebbene in commercio si trovino spesso le compresse che contengono allicina, sarebbe bene masticare direttamente l’aglio oppure preparare un infuso in modo che agirà soprattutto a livello della mucosa orale.

Leggi anche: 17 Rimedi all’Aglio: un Solo Alimento, Tanti Benefici

4. Miele di Manuka

Si tratta di un miele che viene prodotto in Nuova Zelanda e le cui proprietà antibiotiche sono in grado di arrestare la proliferazione di batteri che sono diventati resistenti agli antibiotici comuni. Al pari delle altre tipologie di miele è ugualmente efficace per sedare il dolore di laringiti e comuni mal di gola. La sua azione battericida e fungicida permette però di favorire il miglioramento di condizioni come candida e infezioni da lieviti in generale.

Questo antibiotico naturale riesce inoltre a combattere l’acne e pertanto può essere usato per impacchi da applicare sulla pelle del viso. Se vogliamo adoperarlo per uso interno, basta consumarne un cucchiaino prima di ogni pasto principale, oppure aggiungerlo a tisane o tè.

Leggi anche: 5 Maschere Viso fai da te per Pelle Grassa e Punti Neri

5. Tea Tree Oil

Si tratta di un olio dalle formidabili proprietà antisettiche, antibatteriche e antifungine. Esso è particolarmente adatto in caso di infezioni come funghi delle unghie, piede d’atleta, candida, emorroidi e molto altro, e può essere utilizzato a tali scopi sia mediante impacchi (mescolando poche gocce di olio essenziale ad un altro olio come quello di mandorla), sia mediante soluzioni acquose (qualche goccia in un bicchiere d’acqua).

È un antibiotico naturale che contrasta inoltre in modo efficace acne e imperfezioni del viso, così come ferite infette nelle quali accelera la cicatrizzazione evitando il proliferare di batteri. Tra gli altri suoi usi spicca l’azione disinfettante di gola e bocca e decongestionante delle vie aeree.

Leggi anche: Come Usare il Tea Tree Oil: Rimedi per Salute, Pelle e Capelli

6. Peperoncino

Ingrediente spesso presente nei nostri piatti, anche il peperoncino rientra tra gli antibiotici naturali efficaci che possiamo consumare in tutta sicurezza con risultati soddisfacenti. La sostanza responsabile delle proprietà antinfiammatorie e antibiotiche di questo piccolo frutto è la capsaicina. Si tratta del principio attivo che dona al peperoncino il suo sapore piccante ma che agisce a livello ormonale rilasciando sostanze dall’effetto analgesico e che contrastano in particolare le infiammazioni a livello respiratorio (sinusite, bronchite, o il semplice raffreddore).

Il peperoncino è ricco di antiossidanti e di vitamina C che potenziano il sistema immunitario e sembrano avere anche proprietà antitumorali. Questo alimento è infine noto per regolare l’ipertensione e i livelli di colesterolo. Per quanto concerne le dosi, non si dovrebbero superare i 3 gr al giorno.

7. Idraste (Hydrastis canadensis)

Forse poco conosciuta, l’idraste è un antibiotico naturale che risulta essere uno dei rimedi migliori in caso di bronchiti e di tutte quelle infiammazioni del tratto respiratorio in cui si abbia formazione di catarro. Essa presenta pertanto un effetto espettorante e decongestionante. Altri impieghi della pianta riguardano principalmente la digestione, i cui tempi si accorciano, e il ciclo abbondante.

A proposito di quest’ultimo bisogna infatti dire che l’idraste esercita un’azione vasocostrittrice, diminuendo pertanto il flusso mestruale (o in casi peggiori, le emorragie uterine). Può essere somministrato in compresse o estratto liquido in base alle indicazioni riportate su ciascun prodotto.

8. Echinacea

L’echinacea è uno degli antibiotici naturali che esercita un’importante azione immunostimolante; ciò significa che è in grado di rafforzare le difese immunitarie non solo quando vi è un’infezione da combattere (pensiamo ad esempio alle ferite aperte) ma anche come terapia preventiva.

L’echinacea è indicata per combattere stati influenzali e disturbi dell’apparato respiratorio, nonché otiti e infiammazioni dell’apparato urinario. Presenta inoltre un potere antidolorifico che agisce contro le artriti e disintossicante, favorendo la depurazione di sangue e fegato. Possiamo consumare l’echinacea sotto forma di tintura madre, compresse o anche tisana, attenendoci sempre alle indicazioni relative a ciascun prodotto.

Leggi anche: Echinacea: Antidolorifico e Antinfiammatorio Naturale

9. Semi di Pompelmo

Sono un potente antibatterico capace di proteggere le mucose delle vie orali, diminuendo il mal di gola e dei tessuti molli della bocca. Per questo i semi di pompelmo figurano tra gli antibiotici naturali utili contro raffreddori, sinusiti e bronchiti. Contenendo vitamine e sostanze antiossidanti, essi sono considerati un valido immunostimolante; inoltre, proteggono la mucosa gastrica e debellano i batteri intestinali, ripopolando al contempo la flora batterica.

Generalmente i semi di pompelmo vengono assunti tramite integratori (capsule, compresse) o estratto fluido. Con quest’ultimo è possibile farne delle soluzioni spray o da vaporizzare per gola infiammata e tosse.

10. Olio di Neem

Concludiamo la lista di antibiotici naturali efficaci con l’olio di neem. Esso fa parte della tradizione ayurvedica indiana e ha cominciato ad essere apprezzato da poco anche in Europa. Quest’olio è un antibiotico naturale che espleta la sua funzione in particolare contro i batteri e i funghi che possono depositarsi nell’apparato urogenitale. Allo stesso modo è in grado di debellare le infezioni parassitarie dell’intestino provocate da numerosi batteri.

L’olio di Neem è un prodotto valido per la sua funzione antinfiammatoria (che seda il dolore di artriti e crampi muscolari), antipiretica (in caso di febbre lieve) e ipoglicemizzante. Esso può essere acquistato sotto forma di olio vero e proprio (da favorire per uso esterno) o capsule contenenti l’olio (per uso interno).

Leggi anche: 14 Fantastici Usi dell’Olio di Neem e Tutte le Proprietà

Usare antibiotici naturali può rivelarsi la soluzione migliore per fronteggiare numerose infezioni e patologie. Al contrario degli antibiotici “tradizionali”, quelli naturali agiscono senza aggredire la flora batterica intestinale, prevenendone gli squilibri e, in alcuni casi, promuovendo la crescita dei batteri buoni. Infine, bisogna ricordare come gli antibiotici naturali, tranne in casi di allergia conclamata, siano quasi del tutto privi di effetti collaterali e, da questo punto di vista, più sicuri.