6 Barrette Proteiche Fatte in Casa per Sportivi e Vegani

Le barrette proteiche fatte in casa sono uno spuntino da preparare velocemente ogni qualvolta abbiamo bisogno di ricaricarci. Le barrette energetiche affollano ormai gli scaffali del supermercato ma non sono così sane come si possa pensare: contengono infatti conservanti e un’elevata quantità di zuccheri. Con le barrette proteiche fatte in casa possiamo creare uno snack molto più sano, con materie prime di cui possiamo essere certi e soprattutto regolando noi stessi la quantità di zuccheri.

Sottolineiamo che queste sono barrette proteiche vegane, ricche di proteine vegetali e, come vedremo, di grassi “buoni” che consentono di fare una pausa con importanti principi nutritivi. Sono inoltre un alimento particolarmente indicato per gli sportivi dopo un intenso allenamento, poiché hanno bisogno di un pasto proteico. Ma le barrette energetiche vanno bene in qualsiasi momento della giornata, a cominciare dalla colazione, e sono adatte sia per gli adulti che per i più piccoli.

6 Barrette Proteiche Fatte in Casa per Sportivi e Vegani

barrette-proteiche-fatte-in-casa-ricette

Una delle cose più importanti riguardo le barrette proteiche fatte in casa non è soltanto il fatto che siano degli snack salutari, ma che possiamo adattarli alle nostre esigenze e ai nostri gusti, scegliendo un ingrediente piuttosto che un altro: possiamo prepararle con frutta secca, disidratata, semi ecc. Di seguito proponiamo alcune ricette che stuzzicheranno il palato di tutti!

1. Barrette proteiche fatte in casa con frutta secca

Iniziamo le nostre ricette adoperando della frutta secca come noci e mandorle; questi alimenti sono noti per essere molto energetici e per contenere degli acidi grassi che proteggono il cuore e le arterie. Le barrette fatte in casa con frutta secca prevedono: 60 gr di noci, 2 cucchiai di sciroppo d’acero, 100 gr di mandorle, 100 g di pinoli, acqua (quanto basta), 1 cucchiaio di olio di cocco, 50 gr di riso soffiato, qualche cucchiaio di cacao amaro.

Procedimento: tritiamo grossolanamente la frutta secca e versiamola in un contenitore; aggiungiamo tutti gli ingredienti ad eccezione dell’acqua. Se l’impasto dovesse risultare asciutto aggiungiamo quest’ultima. Stendiamo l’impasto su un foglio di carta forno e lasciamolo rassodare in frigo per una notte.

Leggi anche: 8 Tipi di Frutta Secca da Mangiare Ogni Giorno

2. Barrette proteiche fatte in casa con albicocche secche

Passiamo ora a delle barrette proteiche fatte in casa a base di albicocche disidratate, ottima fonte  di fibre che contrasta stipsi e controlla gli zuccheri nel sangue. Gli ingredienti sono: 200 gr di albicocche disidratate, 70 gr di mandorle, 1 cucchiaio di farina di riso, 1 di sciroppo d’agave, cacao amaro, 2 cucchiai di crusca integrale, farina di cocco (quanto basta).

Procedimento: uniamo tutti gli ingredienti e frulliamoli. Otterremo un impasto morbido e colloso, cerchiamo di stenderlo sulla carta forno ricoperta di cocco disidratato. Ricopriamo con altro cocco, lasciamo riposare 6 ore in frigo e infine tagliamo le nostre barrette. Abbiamo realizzato in poco tempo degli snack dolci e energetici, adatti soprattutto quando la stanchezza si fa sentire di più!

Leggi anche: 14 Alimenti Contro la Stanchezza e la Debolezza

3. Barrette proteiche fatte in casa con semi di lino

Queste sono delle ottime barrette proteiche vegane che possiedono un contenuto di proteine più elevato rispetto alle precedenti. Gli amminoacidi e le proteine favoriscono la formazione di massa muscolare e la rigenerazione dei tessuti. Gli ingredienti che ci occorrono sono: 40 gr di uva passa, 100 gr di frutta secca mista, 40 gr di semi di lino e 50 gr di datteri secchi.

Procedimento: la prima cosa da fare è tritare i semi di lino (preferibilmente con un mortaio); mettiamoli poi in un mixer con gli altri ingredienti. Avremo un composto colloso, per cui è opportuno versarlo sulla carta forno e stenderlo appoggiando altra carta forno sopra. Poniamo quindi in frigo per qualche ora e tagliamo.

Leggi anche: Come Usare i Semi di Lino in Cucina: Tante Idee Sfiziose

4. Barrette proteiche fatte in casa con fiocchi di avena

Anche queste possono considerarsi delle valide barrette proteiche vegane. I fiocchi di avena possiedono una discreta quantità di proteine e carboidrati, ma soprattutto fibre (che favoriscono un senso di sazietà e regolano l’intestino) e minerali (fosforo, calcio), insieme a vitamine del gruppo B che ne fanno un alimento altamente energetico. Gli ingredienti per le nostre barrette fatte in casa sono: 200 gr di fiocchi di avena, 1 cucchiaio di sciroppo d’acero, 2 cucchiai di mandorle, 50 gr di bacche di goji (disidratate), 50 gr di cocco disidratato, 1 banana.

Procedimento: come visto in precedenza, frulliamo tutti gli ingredienti e stendiamo l’impasto su della carta forno. Infine, facciamo rassodare il tutto in frigo per una notte.

5. Barrette proteiche fatte in casa con banane e datteri

Le barrette con banane e datteri sono delle barrette energetiche ricchissime di minerali, vitamine e fibre. La banana possiede alti livelli di potassio che regolano le funzioni cardiache, i datteri, invece, contengono ferro e hanno proprietà antinfiammatorie. Per preparare le barrette ci occorrono: 100 gr di crusca (di frumento), 100 gr di fiocchi di avena, 2 banane, 30 gr di semi di sesamo, 40 gr di datteri, 30 gr di nocciole tritate.

Procedimento: schiacciamo le banane e versiamole nel mixer insieme agli altri ingredienti. Una volta pronto il nostro composto, poniamolo in una teglia rivestita con carta forno e inforniamo a 170-180° per 15-20 minuti. Tagliamo infine le barrette e facciamole cuocere altri 10 minuti in forno. Grazie ai datteri otterremo delle barrette molto dolci, senza l’uso di zuccheri aggiunti.

Leggi anche: 10 Straordinarie Proprietà dei Datteri e Come Mangiarli

6. Barrette proteiche fatte in casa con semi

Le barrette proteiche fatte in casa con diversi tipi di semi sono una vera e propria carica di energia, grazie al contenuto di grassi buoni, fibre e carboidrati. Cosa ci serve? 100 gr di semi vari (semi di girasole, di lino, semi di sesamo), 180 gr di melassa (o altro dolcificante liquido), 50 gr di nocciole tritate, 20 gr di mandorle, 50 gr di uva passa, 100 gr di riso soffiato.

Procedimento: mettiamo la melassa a riscaldare in una pentola. Aggiungiamo tutti gli altri ingredienti e mescoliamo. Intanto, accendiamo il forno a 170°. Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, distribuiamo il composto su una teglia con carta da forno e inforniamo per 15 minuti. Tagliamo le barrette ai semi quando il composto non è ancora del tutto indurito, quindi lasciamo raffreddare.

Leggi anche: 10 Semi della Salute che Non Devono Mai Mancare a Tavola


loading...
loading...