5 Bevande alla Curcuma Antinfiammatorie e Depurative

Preparare delle bevande alla curcuma, è un ottimo modo per usufruire delle proprietà di questa meravigliosa spezia. La curcuma infatti è annoverata tra gli alimenti più salutari del pianeta in quanto si è dimostrata utile nella cura di tanti disturbi comuni, al pari di molti farmaci.

La curcuma è uno dei migliori antinfiammatori naturali, capace di lenire le infiammazioni muscolari e articolari derivati anche da disturbi seri come artrite reumatoide e artrosi, ma si è rivelata anche molto utile per rafforzare il sistema immunitario, migliorare la funzione epatica e favorire la digestione (limitando i sintomi connessi come il gonfiore addominale). Le bevande alla curcuma non solo sono deliziose e piacevoli da sorseggiare, ma consentono anche di beneficiare di tutte queste proprietà, che vengono potenziante combinando sapientemente diversi ingredienti.

bevande-alla-curcuma-antinfiammatorie

5 Bevande alla Curcuma Antinfiammatorie e Depurative

Per realizzare una bevanda alla curcuma, possiamo usare la radice di curcuma fresca o la curcuma in polvere. La seconda è molto più facile da reperire anche nei supermercati e ha un sapore meno intenso e marcato della radice intera. In ogni caso le bevande alla curcuma, sono ottime da bere in qualsiasi momento della giornata, sia calde che fredde, e non presentano controindicazioni. Vediamo quindi come realizzare in casa queste ottime bevande alla curcuma…un vero elisir di salute in un solo bicchiere!

1. Tisana di curcuma e zenzero

Cominciamo il nostro viaggio tra le migliori bevande alla curcuma con una bella tisana che combina il potere della curcuma con un’altra spezia antinfiammatoria molto potente: lo zenzero. Quest’ultimo è molto utile anche per placare la nausea o quando si soffre di cattiva digestione. La tisana alla curcuma e zenzero è ottima nei casi di dolore e infiammazione acuta, ma può essere consumata regolarmente, sia calda che fredda, anche da chi non presenta questi disturbi.

Ingredienti:

2 cucchiaini di curcuma in polvere (o 1 di curcuma fresca grattugiata)
1 cm di radice di zenzero
250 ml di acqua
Succo di limone q.b.

Preparazione:

Preparare questa bevanda alla curcuma è davvero facile. Mettiamo innanzitutto a bollire l’acqua e, dopo l’ebollizione, uniamo la curcuma in polvere (o quella fresca) e lo zenzero. Lasciamo cuocere per circa un quarto d’ora, dopodiché aggiungiamo il succo di limone, spegniamo il fuoco e copriamo con un piattino. Facciamo riposare la tisana per qualche minuto, filtriamo e beviamo a piccoli sorsi. Possiamo usare un po’ di dolcificante a piacere, come del succo d’acero o della stevia. Questa tisana, grazie allo zenzero, si rivela molto efficace anche nella stagione più fredda per alleviare il mal di gola, la tosse e i sintomi influenzali. Basta consumarne un paio di tazze al giorno, anche al mattino.

Leggi anche: Tisana Zenzero e Limone per Dimagrire e Affrontare l’Inverno

2. Succo di curcuma, cetrioli, sedano e ananas

Tra le migliori bevande alla curcuma non poteva di certo mancare un ottimo succo fresco e dissetante, perfetto per la stagione estiva. Per fare questo succo alla curcuma useremo sedano e cetrioli (ricchi di acqua e sali minerali) e due fettine di ananas. Questo frutto si rileva particolarmente utile grazie alla presenza di bromelina, una sostanza che favorisce la digestione, allevia i dolori articolari e che presenta proprietà analgesiche e antinfiammatorie. Il succo di curcuma, cetrioli, sedano e ananas ha un effetto diuretico e disintossicante e può essere consumato in ogni momento della giornata.

Ingredienti:

2 fette di ananas
1 cetriolo
1 gambo di sedano
2 pezzi di curcuma fresca da 4-5 cm

Preparazione:

Per fare questa bevanda alla curcuma abbiamo bisogno di un estrattore di succo o di una centrifuga. Sbucciamo le radici di curcuma fresca e mettiamole nell’estrattore insieme alle fette di ananas, al sedano e al cetriolo. Una volta ottenuto il succo, versiamolo in un bicchiere e se vogliamo possiamo aggiungere un po’ di cannella, un’altra spezia antinfiammatoria, utile anche per regolare i livelli di zucchero nel sangue e migliorare la circolazione.

Leggi anche: 10 Benefici della Tisana alla Cannella e Come Farla in Casa

3. Latte d’oro (Golden Milk)

Il latte d’oro, detto anche golden milk, è la più conosciuta delle bevande alla curcuma e anche quella più utilizzata da chi soffre di dolori articolari e infiammazioni di diversa origine. Questa bevanda prevede l’uso della curcuma in polvere che verrà utilizzata per preparare una pasta di curcuma, da aggiungere al latte. Aggiungeremo inoltre anche un pizzico di pepe nero, che si è dimostrato utile per potenziare gli effetti della curcumina, aumentandone la biodisponibilità.

Ingredienti:

Pasta di curcuma:

120 ml di acqua
60 gr di curcuma in polvere

Latte d’oro:

250 ml di latte vegetale
1 cucchiaio raso di pasta di curcuma
1 cucchiaino di olio di mandorle dolci (ad uso alimentare)
Un pizzico di pepe nero

Preparazione:

La ricetta del golden milk comincia con la preparazione della pasta di curcuma. Le dosi indicate servono per preparare una quantità abbondante di pasta di curcuma che va conservata in frigo e usata per ogni preparazione. Facciamo bollire l’acqua e versiamo la curcuma in polvere. Giriamo continuamente fino a quando la curcuma non sarà ben sciolta e otterremo una crema densa, senza grumi. Per fare il latte d’oro, invece, riscaldiamo il latte in un pentolino e aggiungiamo un cucchiaino di pasta di curcuma, il pepe nero e l’olio di mandorle dolci. Giriamo bene e, a piacere, mettiamo anche un pizzico di cannella o usiamo un dolcificante naturale. Per la base possiamo utilizzare diversi tipi di latte vegetale come quello di soia, di quinoa, di riso o di avena.

Leggi anche: Latte di Quinoa Fatto in Casa: Ricetta Sana e Gustosa

4. Succo di curcuma

Usare la curcuma fresca per preparare un succo dissetante è un altro modo per ottenere una bevanda dall’alto potere antinfiammatorio e disintossicante. Il succo estratto direttamente dalle radici, è una delle bevande alla curcuma più efficaci per alleviare i bruciori di stomaco, disintossicare il fegato e calmare i dolori articolari. Il succo di curcuma si può inoltre personalizzare a piacimento, aggiungendo frutta e verdura fresca come arance, carote, sedano e radici di barbabietola al posto dell’acqua

Ingredienti:

10 Radici di curcuma fresca
Succo di limone
Acqua

Preparazione:

Per preparare il succo di curcuma dobbiamo usare un estrattore o una centrifuga. Sbucciamo le radici ed estraiamone il succo in una ciotola. Le dosi indicate servono per preparare la base per più succhi, da personalizzare a seconda dei nostri gusti. Per una bevanda alla curcuma rinfrescante, prendiamo 2 cucchiaini del succo estratto e mettiamoli in un bicchiere. Aggiungiamo il succo di un limone e acqua fresca. Giriamo il tutto e aromatizziamo con qualche fogliolina di menta. Possiamo conservare il succo puro di curcuma in frigo per 3 giorni e usarlo per realizzare altre bevande antinfiammatorie e depurative, dal forte potere disintossicante.

Leggi anche: 10 Motivi per Disintossicare il Corpo e Cambiare Alimentazione

5. Latte alla curcuma aromatico

Veniamo all’ultima delle nostre strepitose bevande alla curcuma: un latte aromatico e cremoso. Questa bevanda si prepara usando un latte vegetale dolce come quello di cocco o di mandorle a cui aggiungeremo, oltre alla curcuma in polvere, anche altre spezie come lo zenzero, la cannella e il cardamomo. Con questo latte avremo una bevanda alla curcuma molto piacevole e soffice, una  vera e propria coccola per il palato. Le proprietà della curcuma e dello zenzero, verranno inoltre potenziate dal peperoncino di cayenna, noto per il suo potere antinfiammatorio.

Ingredienti:

250 ml di latte di mandorle (cocco o altro latte vegetale)
Un pizzico di pepe di cayenna
1 cucchiaino di curcuma in polvere
1 pezzetto di radice di zenzero tritata
Mezzo cucchiaino di cardamomo in polvere
Mezzo cucchiaino di Cannella in polvere

Preparazione:

Mettiamo a bollire il latte in un pentolino. Intanto in una tazza versiamo tutte le spezie in polvere (curcuma, cannella, pepe e cardamomo) e la radice di zenzero grattugiata molto finemente. Quando il latte è giunto ad ebollizione, prendiamone un cucchiaino e versiamolo sulle spezie. Giriamo energicamente fino ad ottenere un composto liscio. Versiamo ora la restante parte di latte e mescoliamo bene. Possiamo dolcificare il latte alla curcuma con un po’ di stevia, zucchero integrale di canna o sciroppo di acero.

Oltre che per preparare delle deliziose bevande alla curcuma, possiamo usare questa spezia antinfiammatoria anche in tanti altri modi, come ad esempio per condire zuppe o per arricchire succhi, yogurt e frullati. Il particolare colore giallo della curcuma, darà a tutti i nostri piatti un tocco davvero speciale ed originale!

Leggi anche: Come Usare la Curcuma in Cucina: 10 Idee Fantasiose

Sono alla continua ricerca di alimenti salutari ma “poco conosciuti”, mi piace sperimentare ricette e sapori nuovi in armonia con la mia scelta vegetariana. Motto: “Il corpo è come un salvadanaio: alla fine ci ritrovi dentro tutto ciò che hai messo.”
Se vuoi sapere qualcosa in più di me, visita il mio blog: