8 Cibi Afrodisiaci per Risvegliare il Desiderio a Tavola

Si parla spesso di cibi afrodisiaci e da sempre la loro conoscenza ha interessato gli uomini e le donne. Si definisce afrodisiaca qualsiasi sostanza stimoli il desiderio sessuale. Di cibi afrodisiaci si parlava già nell’antichità, il loro nome è legato ad Aphrodite, dea greca dell’amore e della sensualità.

Possiamo dividere i cibi afrodisiaci in due categorie, quelli che stimolano la psiche e quelli che agiscono direttamente sull’organismo apportando un aumento di sangue nella zona genitale.

I cibi afrodisiaci appartenenti alla prima categoria variano per forma ma non solo, di questi fanno parte gli alimenti la cui forma richiama quella dei genitali: banana, cetriolo etc, o quelli che per natura rappresentano il seme o lo sperma: le uova, i bulbi, le lumache.

Appartengono alla seconda categoria, invece, quegli alimenti che hanno la capacità di agire direttamente sull’organismo stimolandolo, tra questi: il caffè, le spezie, il cioccolato e altri alimenti che contengono sostanze eccitanti.

La lista dei cibi afrodisiaci è vasta. Andiamo di seguito ad conoscerne alcuni.

I Migliori 8 Cibi Afrodisiaci

cibi-afrodisiaci

L’appetito nasce a tavola cosi come il desiderio, sembra infatti che i cibi afrodisiaci siano un vero e proprio viagra naturale, nonostante non vi siano certezze scientifiche, anche per il fatto che la libido cambia di soggetto in soggetto.

Un ruolo importante, senza dubbio, lo ricopre l’estetica, infatti un’atmosfera soft e curata, anche nella realizzazione del piatto, stimola i sensi. Ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Fragole

Le fragole da sempre sono considerate afrodisiache. Il motivo principale lo troviamo nella mitologia; secondo questa infatti la loro forma richiama le lacrime di Venere, dea dell’amore, che versò sulla tomba di Aidone, il suo innamorato. Altro motivo è il colore che richiama la passione e il profumo delicato, oltre al gusto dolce.

Cioccolato

Secondo il Journal of sexual medicine, mangiare del cioccolato fondente fa aumentare il desiderio sessuale. Il cioccolato oltre ad essere buono, è ricco di sostanze che danno energia, difatti oltre ad essere considerato uno dei cibi afrodisiaci per eccellenza, è considerato un ottimo antidepressivo naturale.

Uno degli ingredienti che gli conferisce proprietà afrodisiache è senza dubbio la teobromina. Questa agisce direttamente sul sistema nervoso, ad essa infatti vengono associati gli effetti sull’umore, dona energia, prontezza di riflesso, concentrazione e fa aumentare il desiderio sessuale.

Inoltre il cioccolato favorisce la produzione di endorfina e serotonina; la prima ha effetti simili alla morfina: attenua la sensazione del dolore e stimola quella del piacere, alla seconda, invece, si attribuisce un effetto tranquillizzante.

Maca

La Maca è una pianta che cresce principalmente in Perù. Ha diverse proprietà nutrizionali ed è anch’esso un cibo afrodisiaco. La parte maggiormente utilizzata nell’alimentazione è la radice (il tubero).

Nella cucina locale viene utilizzata in diversi modi poiché è un alimento molto versatile. Il tubero, difatti, può essere mangiato cotto in diversi modi: fresco o essiccato. La polvere tostata invece viene spesso utilizzata per la preparazione di dolci o aggiunta a succhi e frullati per potenziarne gli effetti energetici.

Leggi anche: 9 Alimenti Speciali per “Potenziare” Succhi e Frullati

Definita un viagra naturale la Maca oltre ad essere un afrodisiaco secondo alcuni studi favorisce la fertilità. Ha proprietà energizzanti e potenzia, inoltre, la massa muscolare. Secondo gli indios è un vero e proprio dono di Dio.

Viene spesso utilizzata nel trattamento di disturbi legati all’apparato sessuale, nella donna risolve i problemi legati al ciclo mestruale, mente nell’uomo aumenta la produzione di spermatozoi.

Spezie

spezie-afrodisiache

Le virtù delle spezie sono legate soprattutto alla loro capacità di aumentare la circolazione sanguigna nelle zone genitali.

Il peperoncino, piccante come l’amore e dalla forma che richiama il pene, stimola sia la psiche ma anche l’organismo. E’ uno dei cibi afrodisiaci più conosciuti, i suoi poteri, in tal senso, si attribuiscono alla presenza di capsaicina, sostanza che gli conferisce il sapore piccante.

Un’altra spezia dalle doti straordinari è sicuramente lo Zenzero. Come per le altre spezie le sue virtù principali sono legate alla capacità di apportare un maggior afflusso di sangue nelle zone genitali. Il meritò di ciò è dovuto alla presenza di due sostanze: il gingerolo e il zingiberene.

Leggi anche: Come Usare lo Zenzero in Cucina: 10 Idee Sfiziose

Altra spezie dalle proprietà afrodisiache è la noce moscata, nota come afrodisiaco sin dall’antichità, oggi viene usata principalmente per insaporire le pietanze. E’ ricca di vitamine, sali minerali e acido folico.

Tra i cibi afrodisiaci figura anche è lo zafferano, come nel caso delle altre spezie stimola la circolazione e risveglia i sensi. Di solito si usa lo zafferano in polvere con il quale si possono preparare deliziosi piatti.

Avocado

L’avocado, sin dall’antichità, è considerato uno dei frutti esotici afrodisiaci , per ciò che la sua forma evoca nella psiche (secondo un’antica leggenda azteca l’avocado rappresenta i genitali maschili). Questo frutto rientra tra i migliori cibi anche per le sue proprietà nutritive, difatti, nonostante le sue numerose calorie, l’avocado dona energie senza appesantire l’organismo. Ottimo sia gustato da solo ma anche impiegato nella preparazione di insalate esotiche.

Leggi anche: 3 Semplici Ricette con Avocado per Stupire Tutti!

Pinoli

I pinoli sono i semi del pino, si trovano, difatti, nel mezzo delle pigne. I greci e i latini consideravano i pinoli fonte di fertilità. Furono elogiati da Ovidio anche nel suo famoso poema L’Arsa amatoria.

Ricchi di grassi ma anche di proteine e carboidrati, oggi vengono impiegati soprattutto nella preparazione di dolci, ma, come noto a tutti, anche nel famoso pesto alla genovese. Questi si possono usare anche per insaporire salse e pesti alternativi.

Una sola manciata di pinoli forniscono tantissime sostanze benefiche al corpo come pochi altri cibi. Anche se il loro prezzo è un po’ alto, rimane sempre uno dei cibi afrodisiaci più efficaci.

Melagrana

melagrana

Un altro frutto afrodisiaco è la melagrana. Secondo molte fonti, la melagrana è un vero e proprio viagra naturale. Fin dall’antichità è stata considerata il frutto dell’abbondanza e della longevità.

Questo frutto è ricca di sali minerali, fosforo, potassio, ferro, zuccheri, vitamina A, B e C. Secondo alcuni studi della Queen Margaret University di Edimburgo, il suo succo di melagrana fa aumentare negli uomini il desiderio sessuale e il testosterone.

Leggi anche: Melagrana e Succo di Melagrana: una Miniera di Salute!

Mandorle

Nel medioevo la mandorla era uno dei principali ingredienti a corte, utilizzato anche per filtri d’amore. Nell’antichità, per via della sua forma, veniva associato ai genitali femminili. Oltre che per ciò che evoca nell’immaginario, è considerato un afrodisiaco naturale per via delle sue proprietà nutritive.

Ricche di vitamina A, ferro e zuccheri, sono per l’organismo un pieno di energie, per ciò vengono nominate tra i cibi afrodisiaci più “famosi”. Anche in questo caso, ne basta una manciata al giorno a colazione o a metà mattina.

Leggi anche: 8 Tipi di Frutta Secca da Mangiare Ogni Giorno