Come Liberare il Naso Chiuso: 10 Rimedi Naturali Efficaci

Il naso chiuso è forse uno fra i sintomi più frequenti che si presentano nei mesi invernali. Conosciuto anche come ‘congestione nasale‘, è il risultato dell’accumulo di muco e dell’aumento di volume delle mucose nasali che vanno a ostruire i seni paranasali. Le cause più comuni sono il comune raffreddore, le malattie da raffreddamento e le reazioni allergiche a sostanze naturali e industriali.

Il naso otturato è un sintomo molto fastidioso che se trascurato può condurre a infezioni all’orecchio, disturbi del sonno e ulteriore aggravamento dell’infiammazione ai seni paranasali.

Esistono in commercio numerosissimi prodotti per alleviare la congestione nasale. La natura, tuttavia, ci fornisce, come sempre, un grandissimo numero di rimedi, tutti facilmente reperibili o che abbiamo già nelle nostre case, e tutti ugualmente efficaci e privi (a parte alcune eccezioni) di controindicazioni.

Rimedi Naturali per Liberare il Naso Chiuso

liberare-il-naso-chiuso-rimedi-naturali

Illustriamo allora alcuni dei rimedi naturali contro il naso chiuso. Ciascuno di noi troverà quello più adatto a sé e che condurrà a un risultato più rapido e duraturo, con l’unica accortezza di prestare attenzione a eventuali reazioni allergiche alle sostanze utilizzate.

Infine, quelli esposti, si propongono come rimedi decongestionanti. Nel caso i nostri sintomi siano molto fastidiosi, duraturi e non si traggano benefici dalle applicazioni illustrate, potrebbe essere utile un parere del nostro medico di base.

1. Aceto di Mele

Con il suo caratteristico aroma e le sue proprietà nutritive è un ottimo fluidificante del muco nasale. Una tazza di acqua calda nella quale aggiungere due cucchiai di aceto di mele e uno di miele, consumata 2-3 volte al giorno, ci aiuterà a respirare meglio, alleviando i fastidiosi sintomi della congestione nasale.

Leggi anche: 9 Fantastici Benefici dell’Aceto di Mele per la Salute

2. Olio di eucalipto

Un classico rimedio per la congestione nasale. Le proprietà decongestionanti e antinfiammatorie dell’olio essenziale di eucalipto le possiamo concentrare in alcune gocce versate in un fazzoletto. Aspiriamo più volte al giorno e troveremo immediato sollievo.

Ma anche di notte dobbiamo respirare bene, dunque perché non mettere alcune gocce di olio sul nostro guanciale e garantirci un sonno piacevole? Un rimedio contro il naso chiuso davvero efficace!

3. Aglio

spremiaglio

Ancora una volta si dimostra un eccellente rimedio naturale dalle proprietà antivirali. Masticare spicchi di aglio fresco può già comportare un notevole miglioramento della congestione nasale, liberando le vie respiratorie.

In alternativa, prendiamo 2-3 spicchi e mettiamoli in una tazza di acqua bollente. Questa tisana all’aglio, consumata ogni giorno, eventualmente con aggiunta di un po’ di curcuma, ci condurrà senz’altro alla completa decongestione nasale.

Leggi anche: 17 Rimedi all’Aglio: un Solo Alimento, Tanti Benefici

4. Suffumigi

Un altro rimedio classico per liberare il naso chiuso sono i suffumigi, ovvero le inalazioni dei vapori di acqua bollente nella quale sono disciolte sostanze fluidificanti e decongestionanti. Facciamo bollire una pentola di acqua, leviamola dal fuoco, versiamo l’ingrediente e coprendoci la testa con un asciugamano aspiriamone con naso e bocca i vapori per almeno 5 minuti.

Per decongestionare il naso chiuso ripetiamo 1 o 2 volte al giorno e comunque una volta prima di coricarci la sera, in modo da garantirci una respirazione libera durante il sonno.

Ma vediamo cosa disciogliere nell’acqua: ci sono gli oli essenziali come quello di eucalipto, di tea tree o di camomilla, oppure ingredienti più poveri ma ugualmente efficaci e dal sicuro effetto decongestionante, come il bicarbonato o il comune sale grosso da cucina.

5. Irrigazioni nasali

Questo è forse il rimedio decongestionante più semplice ed economico in assoluto: un cucchiaio di sale da cucina disciolto accuratamente in due tazze di acqua calda. Con l’aiuto di un contagocce versiamo un po’ di questa soluzione salina in ciascuna narice.

Otterremo così un sollievo immediato grazie al suo effetto fluidificante sul muco presente lungo le mucose nasali. Ripetiamo una o due volte al giorno per almeno due giorni in modo da liberare dal muco il naso chiuso.

6. Acqua calda

Un altro rimedio domestico efficacissimo contro il naso otturato, di pronto uso e economico: un impacco caldo posizionato sul naso e sulla testa ci aiuterà a risolvere buona parte dei nostri temporanei problemi respiratori.

Usiamo una pezza di cotone imbevuta di acqua calda e poi strizzata e otterremo un sollievo immediato, anche nei casi di sinusite cronica.

7. Fieno greco

L’alcaloide Trigonellina contenuto nei semi del fieno greco è il principale agente delle proprietà espettoranti e fluidificanti di questa pianta. Schiacciamo 1-2 cucchiaini dei semi in una tazza di acqua, facciamo bollire, filtriamo e beviamo l’infuso di fieno greco ancora caldo.

Ripeteremo 2-3 volte al giorno fino a quando avremo il naso libero dal muco. Il rimedio non è indicato alle donne in gravidanza, in quanto il fieno greco può indurre contrazioni uterine.

Leggi anche: Fieno Greco: Ecco perchè Dovresti Averlo Sempre in Casa

8. Pepe nero

Un cucchiaino di questa spezia in infusione per 15 minuti in una tazza di acqua bollente, è un buon espediente per liberare il naso dalla congestione che ci affligge. Mescoliamo bene e beviamo ancora caldo. Un’interessante alternativa ‘meccanica’ con il pepe nero è la stimolazione dello starnuto.

Aspiriamo profondamente l’aroma di un po’ di pepe mescolato in tre gocce di olio di sesamo. Lo sternuto che ne scaturirà potrebbe liberarci temporaneamente dalla congestione nasale.

9. Infuso alle erbe

Questo è un rimedio contro il naso chiuso buono ed efficace. Possiamo preparare una piacevole e delicata tisana decongestionante mettendo in infusione in acqua calda erbe come menta piperita, mora, timo, camomilla, rosmarino, oppure anche associando foglie di rosmarino e zenzero.

Beviamo la nostra tisana contro il naso otturato ed il raffreddore ancora calda regolarmente, ogni giorno, fino a riacquistare una respirazione regolare. Solitamente bastano 2-3 giorni per alleviare i sintomi legati al raffreddore.

10. Tisana zenzero e limone

tisana-zenzero-e-limone

Possiamo associare le proprietà antinfiammatorie dello zenzero alla vitamina C del limone, per ottenere un tè specifico per gli stati infiammatori e le malattie da raffreddamento. Mettiamo in infusione un cucchiaino di zenzero fresco grattugiato in una tazza di acqua calda per 20 minuti e aggiungiamo il limone.

Possiamo potenziare ulteriormente gli effetti decongestionanti della tisana zenzero e limone aggiungendo un pizzico di peperoncino, che come ogni spezia piccante ha il potere di agevolare il flusso del muco nelle cavità nasali facilitando la respirazione.

Leggi anche: Tisana Zenzero e Limone per Dimagrire e Affrontare l’Inverno

Altri Consigli per Liberare il Naso Chiuso

Oltre ai rimedi contro il naso chiuso appena illustrati, il nostro ambiente domestico ci fornisce una serie di accorgimenti idonei a liberare il naso, la cui efficacia è basata sulle peculiarità di ciascun metodo o sostanza utilizzati.

Ad esempio, possiamo adottare rimedi che basano la loro efficacia sulle potenzialità fluidificanti del calore, del vapore e dell’idratazione delle vie respiratorie, ovvero facendo una doccia calda, bevendo molta acqua o succhi di frutta, consumando zuppe calde, brodi vegetali e bevande molto calde, oppure installando in casa un umidificatore.

Leggi anche: 7 Buonissimi Succhi di Frutta Fai da Te

Oppure, abbiamo la possibilità di adottare rimedi che prevedono l’inalazione di oli essenziali attraverso diffusori ambientali, che rilasciando nell’atmosfera i principi attivi di sostanze come eucalipto, menta piperita e lavanda, ci aiutano a liberare il naso chiuso.

Infine, ricordiamo che gli alimenti piccanti sono in grado di facilitare il passaggio del muco attraverso le vie respiratorie, donandoci sollievo dal naso chiuso. Stiamo quindi parlando del peperoncino, che possiamo aggiungere ad es. alle nostre zuppe, e di tutte le altre spezie piccanti con cui insaporire le nostre pietanze (zenzero, senape, pepe, aglio, cipolla, ecc).