7 Creme Vegane da Spalmare o da Usare nei Dolci

Oggi vogliamo dedicare questo articolo alle ricette di alcune creme vegane la cui golosità vi sorprenderà. Essere vegani non vuol dire obbligatoriamente dover rinunciare a quei piccoli peccati di gola che ci concediamo di tanto in tanto per addolcire le nostre giornate.

Le creme che proponiamo sono tutte creme senza latte e senza uova, pertanto sono perfette anche per chi ha scoperto di essere intollerante a tali alimenti. Al pari delle altre, in cui si utilizza latte di origine animale, le creme vegane possono essere adoperate per le stesse ricette dolci: torte, biscotti, crostate e molto altro. Abbiamo inoltre la possibilità di modificarle, in modo da adattarle ai propri gusti.

Infine, elemento da non sottovalutare, è il fatto che queste creme vegane risultano sicuramente più sane rispetto a quelle tradizionali. Pensiamo ad esempio al fatto che sono senza conservanti artificiali o eccipienti che modificano il sapore degli ingredienti stessi. Preparare le creme a casa nostra vuol dire consumare dei prodotti genuini e di cui si può avere la certezza in caso si soffra di allergie alimentari.

7 Creme Vegane da Spalmare o da Usare nei Dolci

creme-vegane-ricette

Le creme vegane sono creme senza uova né latte, ideali per chi segue una dieta vegana o per chi abbia delle intolleranze alimentari come l’intolleranza al lattosio. Si tratta di creme che possiamo utilizzare per tutte le ricette, lasciandoci guidare dalla nostra fantasia.

Come vedremo tra poco, preparare una crema senza latte e senza uova è davvero semplice e gli ingredienti sono reperibili in ogni supermercato o negozio di alimenti biologici. Non ci rimane che scoprire insieme come preparare queste golosissime creme vegane!

1. Crema di nocciole vegan

La prima ricetta ghiotta che non può mancare tra le creme vegane è la crema di nocciole. Una crema molto versatile, da spalmare su pane o fette biscottate per una colazione energetica o uno spuntino dolce.

Ingredienti:
– 30 gr di cioccolato fondente
– 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
– 100 gr di nocciole sbucciate
– 30-40 gr zucchero di canna (o fruttosio)
– Acqua quanto basta
– 1 cucchiaio raso di olio di semi

Preparazione:

Per preparare la crema di nocciole vegan la prima cosa da fare è tostare per un paio di minuti le nocciole o scegliere quelle già tostate. Tritiamole quindi all’interno di un frullatore con il cacao amaro e lo zucchero per creare una farina. Riscaldiamo il cioccolato fondente a bagnomaria e aggiungiamo qualche cucchiaio d’acqua. Una volta raffreddato il cioccolato, versiamo l’olio.

Poniamo il tutto nel frullatore insieme alla farina di nocciole preparata in precedenza e frulliamo fino ad ottenere una crema densa. Se l’impasto dovesse risultare troppo concentrato, aggiungiamo qualche altro cucchiaio di acqua. Mettiamo la crema di nocciole vegan in un barattolo di vetro e conserviamola in frigo, consumandola entro una decina di giorni.

2. Crema di mandorle vegan

Tra le creme senza latte figura anche una crema di mandorle vegan dal leggero retrogusto di cioccolato. Anche in questo caso ci occorrono pochi e semplici ingredienti per una crema senza uova e senza latte davvero buonissima!

Ingredienti:
– 70 gr di latte di mandorle (o di riso)
– 100 gr di mandorle pelate
– qualche cucchiaio di olio di semi
– un pizzico di vanillina in polvere
– cacao amaro in polvere (per colorare la crema)
– 3 cucchiai di zucchero di canna

Preparazione:

Iniziamo subito la preparazione della crema di mandorle vegan, tostando le mandorle sul fuoco per qualche istante. Una volta tostate, frulliamole in modo da creare una crema liscia. Le mandorle tendono a rilasciare olio e ciò donerà ancora più lucentezza alla nostra crema. Uniamo poco alla volta il resto degli ingredienti continuando a frullare. Fermiamoci non appena il composto ha raggiunto la densità desiderata.

Tra le creme vegane, questa alle mandorle risulta delicata, ottima ad esempio da aggiungere all’impasto di muffin per dei dolcetti dal cuore cremoso. Qualora si volesse accentuare il gusto del cioccolato, è possibile sciogliere 50 gr dello stesso e versarlo nell’impasto. Possiamo usarla anche da spalmare sul pane o per farcire una torta vegan!

Leggi anche: 4 Torte Vegane Leggere da Gustare a Colazione e a Merenda

3. Crema di cocco vegan

Avreste mai pensato di preparare una deliziosa e velocissima crema di cocco vegan? Ebbene, quella che andiamo a cucinare è un vero e proprio passepartout per qualsiasi tipo di dolce. Come le altre creme senza latte e senza uova che abbiamo visto finora, anche qui adopereremo del latte vegetale.

Ingredienti:
– 300 ml di latte di cocco
– 50 gr di farina di riso
– qualche goccia di aroma alla vaniglia

Preparazione:

Versiamo il latte di cocco in un pentolino e riscaldiamo a fuoco basso. Aggiungiamo a poco a poco la farina di riso che raddenserà il latte. Mescoliamo con la frusta affinché non si creino grumi. Versiamo anche qualche goccia di aroma alla vaniglia. Quando la crema di cocco vegan è abbastanza densa, togliamo dal fuoco.

Se vogliamo possiamo dolcificarla con un po’ di zucchero, oppure aggiungere qualche cucchiaio di farina di cocco per fare in modo che il gusto risulti ancora più deciso.

4. Crema al limone vegan

Nella lista delle creme vegane trova posto un classico della pasticceria: la crema al limone. Anche per questa ricetta gli ingredienti sono pochi e facilmente reperibili in ogni supermercato. Ecco come fare una deliziosa e profumata crema al limone vegan.

Ingredienti:
– 100 gr di sciroppo d’acero
– 400 ml di latte di soia
– 50 gr di farina di riso (o amido di mais)
– un limone non trattato di grandi dimensioni

Preparazione:

Grattugiamo la buccia del limone e ricaviamone il succo; mettiamo tutto da parte. Versiamo il latte di soia in un pentolino e poniamo sul fuoco. Quando il latte è caldo, aggiungiamo la buccia di limone grattugiata e lasciamo in infusione per 30 minuti lontano dal fuoco. Filtriamo il latte, rimettiamo il pentolino sul fuoco e versiamo lo sciroppo e il succo di limone.

Infine, mettiamo anche la farina di riso e mescoliamo per fare in modo che la crema si rapprenda. Raggiunta la cremosità voluta, spegniamo il fuoco. La crema al limone vegan è ottima anche da gustare come dolce al cucchiaio o da usare come le altre creme vegan per farcire il pandispagna o i bignè!

5. Crema pasticcera vegan

Cosa sarebbero dolci come i bignè o una crostata fragrante senza un’ottima crema pasticcera? La nostra ricetta della crema pasticciera vegan prevede pochi ingredienti e, come altre creme vegane proposte finora, è estremamente semplice da preparare.

Ingredienti:
– 250 ml di latte di soia alla vaniglia
– 20 gr di zucchero di canna
– 1 cucchiaio di fecola di patate
– scorza di 1 limone bio

Preparazione:

Cominciamo la preparazione della crema pasticciera vegan, riscaldando il latte di soia, senza arrivare alla bollitura, con della scorza di limone grattugiata o in pezzi. In una ciotola uniamo lo zucchero e la fecola di patate. Non appena il latte diventa caldo, versiamolo a filo nella ciotola con gli altri ingredienti. Mescoliamo con una frusta e rimettiamo sul fuoco.

Lasciamo raddensare per qualche minuto e togliamo la scorza di limone. Qualora non si avesse a disposizione la fecola, è possibile sostituire quest’ultima con 1 cucchiaio di farina e un pizzico di agar agar. Come per le altre creme vegane, possiamo usare questa crema pasticcera per farcire una millefoglie vegan o una torta appena sfornata!

6. Mascarpone vegan

Un’altra delle creme vegane che presentiamo è una crema al mascarpone che, come per il formaggio tradizionale, può essere la farcitura sia di piatti dolci che salati. Per fare il mascarpone vegan bastano soltanto 2 ingredienti!

Ingredienti:
– 150 gr di panna di soia
– 200 gr di yogurt di soia al naturale

Preparazione:

Tutto quello che dobbiamo fare per realizzare questo mascarpone vegan è eliminare il siero dallo yogurt, come? Semplicemente rovesciando la yogurt su una garza che funga da filtro (al di sotto della quale porremo una ciotolina dove si andrà a depositare il siero). Poniamo lo yogurt in questa posizione in frigo per 24 ore. Dopodiché, lo uniamo alla panna di soia.

Essendo una crema abbastanza neutra come gusto, potremmo ad esempio adoperarla per degli antipasti di vol au vent ai funghi, per i quali arricchiremo il mascarpone con un pizzico di sale, dell’erba cipollina e della maggiorana. Ma possiamo usare il mascarpone vegan naturalmente anche per farcire un buon tiramisù!

7. Nutella al pistacchio vegan

Agli amanti del pistacchio abbiamo deciso di dedicare questa crema vegan dal gusto deciso ma non invasivo, perfetta per farcire torte o da racchiudere tra due biscotti al cioccolato. Si tratta della nutella al pistacchio vegan, una delizia per il palato a cui è difficile resistere!

Ingredienti:
– 400 gr di pistacchi sgusciati (non salati né tostati)
– 70 gr di zucchero di canna
– 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
– 4 cucchiai di acqua

Preparazione:

Prepariamo uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero di canna che andiamo a versare in un pentolino a fuoco basso. Mescoliamo e lasciamo sciogliere lo zucchero. Intanto, versiamo i pistacchi nel frullatore; dopo 2 minuti aggiungiamo lo sciroppo e l’olio di oliva.

La nutella al pistacchio vegan è pronta! Se non riusciamo a trovare dei pistacchi sgusciati, possiamo sostituirli con della granella di pistacchi. Ricordiamo infine che le creme vegane al pistacchio, come questa, si sposano benissimo con il cioccolato fondente, oppure con il cocco (per un dolce dal carattere più esotico).

Le creme vegane che abbiamo riunito in questo articolo sono davvero facili da preparare e ci permettono di sbizzarrirci sia nelle preparazioni tipiche della pasticceria che per uno spuntino dolce. Vi assicuriamo che una volta assaporate, non si potrà più farne a meno!