Diarrea: 10 Rimedi Naturali Contro la Dissenteria

I rimedi naturali per la diarrea sono utili per alleviare i sintomi che accompagnano solitamente questo disturbo, come ad esempio dolori addominali, gonfiore, nausea e disidratazione. Per curare i vari problemi causati da diarrea e mal di pancia è necessario comprendere le cause, che potrebbero aver scatenato la dissenteria. Infatti, l’intestino, oltre a svolgere una funzione fondamentale per l’organismo, è costantemente sottoposto all’azione dei batteri.

In realtà, l’intestino è l’habitat del microbiota, noto anche come flora batterica, composto da batteri buoni, responsabili delle ultime fasi di digestione e scomposizione del cibo, e da batteri considerati cattivi. Quando l’equilibrio del microbiota intestinale viene meno, i batteri cattivi aumentano smisuratamente causando danni a tutto l’organismo, come diarrea cronica e disfunzioni a livello immunitario. Inoltre, quando il sistema intestinale non è ben protetto, è maggiormente esposto a virus e parassiti, che possono causare attacchi di diarrea improvvisi.

Diarrea: Cause Comuni

diarrea-rimedi-naturali

Lo scompenso del microbiota intestinale può avere diverse cause, come l’ingestione di alimenti a cui si è intolleranti (è il caso ad esempio dell’intolleranza la lattosio) oppure avariati o conservati male, ma anche stress, stipsi, colite, influenze intestinali provocate da virus e parassiti e patologie infiammatore intestinali, quali celiachia e morbo di Crohn. I rimedi naturali per la diarrea acuta mirano ad alleviare gli stati dolorosi.

Alcuni alimenti hanno anche un’azione astringente, come per esempio limone e tè. Per risolvere il problema della diarrea cronica, invece, bisognerebbe affidarsi ai probiotici, che riequilibrano il microbiota intestinale, favorendo la proliferazione dei batteri buoni, specie dopo una cura antibiotica.  Se si vuole risolvere il problema degli attacchi di diarrea improvvisi non sempre è necessario ricorrere ai farmaci. Ecco quindi una lista dei principali rimedi naturali per la diarrea sui quali fare affidamento nei momenti più critici.

Diarrea: 10 Rimedi Naturali Contro la Dissenteria

Diarrea e mal di pancia possono avere numerose cause e di conseguenza sono diversi i rimedi naturali per la diarrea a cui affidarsi. Per evitare di assumere farmaci, quando possibile, si deve sfruttare l’azione e le principali proprietà degli alimenti. Ecco una lista dei rimedi più efficaci e più comuni per combattere la dissenteria.

1. Farina di carrube

La farina di carrube è molto utilizzata come rimedio antidiarroico, in quanto assorbe le tossine che provocano le infezioni intestinali. Per preparare il decotto contro la dissenteria: far bollire per 15 minuti in un litro d’acqua 50 g di carruba in polvere, quindi spegnere la fiamma e far riposare per altri 10 minuti. Non è necessario filtrare, ma dolcificare a piacere con del miele. La dose consigliata è di 3-4 tazze al giorno.

Leggi anche: Farina di Carrube: Proprietà, Ricette e Come Farla in Casa

2. Limone per diarrea

Il limone è sicuramente uno dei rimedi più noti, perché ha proprietà astringenti. Per arrestare gli attacchi di diarrea è sufficiente bere il succo di mezzo limone diluito in un bicchiere d’acqua. Inoltre, è possibile sfruttare la sua azione anche a lungo termine. Infatti, bere una tazza di acqua calda e limone ogni mattina migliora la regolarità intestinale.

3. Camomilla

La diarrea acuta non provoca solo crampi addominali, ma spesso lascia il soggetto profondamente disidratato. La camomilla è annoverata tra i rimedi naturali per la diarrea proprio perché concilia la soluzione a questi due problemi. Oltre a reintegrare i liquidi persi, la tisana è un ottimo antinfiammatorio e antispasmodico, calmando i dolori e riducendo l’infiammazione. Per sfruttare le sue proprietà è necessario preparare una tisana con i fiori secchi, filtrare e bere a piacere.

4. Probiotici per diarrea

I probiotici sono dei microrganismi che hanno un’azione benefica sul microbiota intestinale. Favorendo la ripopolazione della flora batterica intestinale, utile alla regolarità e alla salute dell’intestino in generale, riducono i sintomi della diarrea alla radice. I probiotici più comuni sono i lactobacilli e i bifidobatteri, ma ne esistono numerose tipologie. Per questo motivo, prima di assumere i probiotici è necessario consultare il proprio medico curante, che indicherà la varietà più adeguata al problema.

Leggi anche: Bevande Probiotiche per Favorire la Regolarità Intestinale

5. Decotto di tormentilla

L’erba della tormentilla è nota per i suoi effetti antidiarroici e spasmolitici, oltre a avere un’ottima azione antinfiammatoria e per questo motivo è inserita tra i rimedi per diarrea. Per preparare il decotto sono sufficienti 20 g di rizoma di tormentilla per litro d’acqua. Far bollire la tormentilla per dieci minuti, lasciar riposare, filtrare e infine bere. Si consiglia di non superare le tre tazze al giorno.

6. Impacchi di argilla

I cataplasmi di argilla aiutano a ridurre i dolori addominali causati da diarrea e mal di pancia. Preparare l’impacco è davvero molto semplice. Mescolare un cucchiaio abbondante di argilla in polvere con acqua tiepida fino ad ottenere una crema densa e omogenea. Spalmare l’argilla sul ventre e coprire con una garza. Lasciar agire per due ore e infine sciacquare.

7. Argilla da bere

Oltre agli impacchi, l’argilla può essere inserita tra i rimedi naturali per diarrea sfruttando la sua capacità di assorbire i liquidi in eccesso, responsabili delle feci molli. Questo rimedio a base di argilla non segue il procedimento di tisane e decotti. Mettere in un bicchiere d’acqua un cucchiaino di argilla verde in polvere, mescolare a lungo e lasciar riposare tutta la notte. Bere il bicchiere d’acqua la mattina seguente, avendo cura di evitare di ingerire i residui sul fondo. La dose consigliata è un bicchiere al giorno.

Leggi anche: Argilla Verde Ventilata da Bere: Preparazione e Benefici

8. Tè verde e limone

Come è stato già descritto, il limone è uno dei rimedi universalmente noti per la diarrea. La sua azione può essere amplificata grazie al tè verde. Per preparare la tisana al limone per diarrea, lasciare in infusione un cucchiaino di tè verde in una tazza d’acqua calda per cinque minuti, filtrare, aggiungere il succo di limone e bere anche più volte nell’arco della giornata.

9. Zenzero

Uno dei rimedi naturali per diarrea più diffusi è lo zenzero, grazie alle sue numerose proprietà benefiche per l’organismo. Questa radice è in grado di alleviare i crampi addominali e allo stesso tempo ha un’azione antinfiammatoria. Per preparare la tisana è necessario far bollire in un pentolino d’acqua un piccolo pezzo di zenzero assieme alla buccia del limone. Quindi, filtrare e bere. Altrimenti, per chi non ama le tisane, è possibile masticare un pezzetto di radice e reintegrare i liquidi persi con gli attacchi di diarrea bevendo tanta acqua.

10. Fieno greco

Il fieno greco non ha solo il potere di calmare la diarrea, ma anche di riequilibrare la flora batterica. Per il decotto mettere in ammollo un cucchiaino di semi di fieno greco per una notte in una tazza d’acqua fredda. La mattina, far bollire i semi per circa un quarto d’ora, lasciar raffreddare a piacimento e infine bere.

Diarrea: Cosa Mangiare e Cosa Evitare

Tra i vari rimedi naturali per diarrea, l’alimentazione svolge un ruolo fondamentale. Un’attenzione in più verso la scelta dei cibi è ancora più importante quando si soffre di diarrea cronica, perché è come se l’organismo stesse continuamente reagendo ad un attacco.

Gli alimenti sconsigliati per la diarrea sono quelli che irritano l’intestino o che possono intensificare il transito e lo svuotamento intestinale, come ad esempio caffè, cioccolato, spezie, cibi integrali e ricchi di fibre, ortaggi, verdure e legumi. Da evitare anche cibi molto grassi e troppo fermentati, quali fritture, salumi, formaggi stagionati e bibite gassate.

In caso di diarrea cronica o diarrea acuta non è necessario rinunciare a tutto e nutrirsi solo di riso bianco fino a quando non saranno passati gli attacchi di dissenteria. Gli alimenti che non danno problemi intestinali sono numerosi e permettono una dieta molto varia. Da prediligere quindi pane, pasta, riso, avena e frutta come mele e banane. Chi soffre di diarrea e mal di pancia non deve nemmeno rinunciare infatti alla frutta. Sebbene sia consigliato ridurre le dosi, si possono mangiare albicocche, ananas, banane, mele, pesche e pompelmi.