Eliminare le Doppie Punte: 10 Rimedi Naturali per Punte Rovinate

Le doppie punte, oltre ad essere un problema estetico, sono anche sinonimo di una chioma rovinata che ha bisogno di cure e trattamenti più mirati. Per eliminare le doppie punte possiamo utilizzare dei rimedi naturali che fortificano e ristrutturano il capello, nutrendo a fondo le punte rovinate da abitudini sbagliate come l’uso di prodotti troppo aggressivi o temperature troppo alte in fase di asciugatura.

Molti sono i trattamenti per le doppie punte che ci permettono di avere capelli sani e luminosi, morbidi e facili da districare, ma ricordiamo che per eliminare le doppie punte la prima cosa da fare è tagliare le punte rovinate (a volte bastano pochissimi centimetri) quando è necessario. Dopodichè possiamo adottare dei rimedi per eliminare le doppie punte ed evitare che queste si formino nel tempo. Vediamo prima però quali sono le cause che determinano la comparsa delle doppie punte e come fare, quindi, per prevenirle e per evitare di tagliare troppo frequentemente i capelli.

Cause delle Doppie Punte

eliminare-le-doppie-punte-rimedi

Una delle principali cause delle doppie punte è il calore. Infatti, usare il phon con un flusso d’aria troppo caldo o la piastra a temperature elevate intacca la salute del fusto del capello, rendendolo non solo più incline a spezzarsi, ma anche più suscettibile alla formazione delle doppie punte e delle punte rovinate. Per eliminare le doppie punte, si consiglia quindi di limitare l’uso della piastra, di preferire l’asciugatura dei capelli con un flusso d’aria freddo e di non strofinare la chioma con un asciugamano, ma piuttosto di tamponare i capelli con un tessuto di cotone, per esempio una maglietta.

La scelta e l’uso della spazzola sono di vitale importanza per eliminare le doppie punte. Per esempio, utilizzare una spazzola di ferro o un pettine con i denti molto stretti rovina i capelli molto facilmente. Sarebbe meglio orientare la scelta verso un pettine (meglio se di legno) con i denti molto larghi e una spazzola morbida e non aggressiva. Un altro problema legato alla spazzola è un errore molto comune che fa chi ha i capelli lunghi: districare i capelli quando sono bagnati. Se si vuole salvaguardare la salute del capello è necessario pettinare i capelli prima di lavarli, perché da bagnati sono molto più fragili.

Per eliminare le doppie punte, è consigliabile prestare molta attenzione ai prodotti che si usano sui capelli. Infatti, tra le cause delle punte rovinate, si trovano molto spesso shampoo e balsamo troppo aggressivi che indeboliscono il capello, oltre a tinte, decolorazioni e trattamenti vari che non fanno altro che stressare la chioma. Il consiglio generale è quello di diluire sempre lo shampoo con dell’acqua e di prediligere dei trattamenti di bellezza naturali (e preferibilmente bio) per i capelli, al posto di quelli chimici. Ma vediamo come eliminare le doppie punte con i rimedi naturali.

Leggi anche: Tinte Naturali per Capelli per Bellissimi Riflessi Fai da Te

Eliminare le Doppie Punte: 10 Rimedi Naturali per Punte Rovinate

Eliminare le doppie punte e le punte rovinate richiede qualche attenzione in più del solito, ma i risultati sono molto soddisfacenti. Infatti, utilizzare  con costanza dei trattamenti per doppie punte  ridurrà la necessità di tagliare spesso i capelli e allo stesso tempo ci donerà una chioma sana e corposa. Per eliminare le doppie punte in modo naturale è necessario ricorrere ad alcuni rimedi e prodotti naturali per prevenirne la formazione. Ecco quali sono i rimedi per doppie punte più efficaci che possiamo fare comodamente a casa!

1. Hennè neutro

L’henné neutro, noto anche come Cassia Obovata, è molto popolare in India e viene utilizzato nei trattamenti per doppie punte grazie alle sue numerose proprietà antifungine e antibatteriche. Inoltre, purifica e ripristina il pH del cuoio capelluto, favorendo la crescita dei capelli. Il suo utilizzo è particolarmente diffuso per i soggetti con capelli molto sottili, perché questa pianta crea un film protettivo attorno al fusto, rinforzandolo e proteggendolo dai traumi e dagli agenti esterni.

Per utilizzare l’henné neutro per eliminare le doppie punte e rinforzare i capelli è necessario mischiare la quantità  giusta di henné (in base alla lunghezza dei capelli) con dell’acqua calda. Una volta ottenuta una pasta liscia, applicare sui capelli e lasciare in posa per un paio d’ore, avvolgendo la chioma nella pellicola. Infine, risciacquare senza aggiungere altri prodotti.

2. Burro di karitè

Il burro di karité è un prodotto naturale dalle proprietà emollienti e idratanti. È indicato per i capelli secchi e un cuoio capelluto arido, poiché nutre in profondità; ecco perché viene annoverato tra i migliori rimedi per doppie punte.

Per utilizzarlo come trattamento di bellezza ed eliminare le doppie punte è sufficiente scaldare una piccola quantità di burro tra le mani e applicarlo con le dita sui capelli, insistendo sulle punte rovinate. Dopo qualche ora di applicazione, procedere al lavaggio dei capelli come sempre. In alternativa si può utilizzare anche tutti i giorni, come un normale gel, da applicare sulle punte in modo che siano nutrite per tutta la giornata.

Leggi anche: Burro di Karitè: Proprietà per la Bellezza di Pelle e Capelli

3. Olio di lino

L’olio di lino è tra i trattamenti per doppie punte più gettonati, perché contiene non solo l’acido linoleico, che idrata il capello, ma anche l’acido alpha linoleico, che rende il fusto più resistente ed elastico. L’olio di lino è perfetto per fare una maschera che andrà a idratare in profondità i capelli rovinati senza appesantirli.

Per la maschera contro le doppie punte è necessario inumidire i capelli, applicare l’olio avendo cura di metterlo solo sul fusto e sulle punte, avvolgere il tutto con panno caldo e umido e infine racchiudere anche il panno in una cuffia da doccia, per trattenere l’umidità. Lasciare agire per più di mezzora e infine risciacquare con uno shampoo dolce.

4. Avocado e olio di avocado

Avocado e olio di avocado costituiscono dei trattamenti di bellezza eccellenti, grazie alle loro numerose proprietà. L’avocado è perfetto per la pelle, perché contiene acido oleico, che riduce e lenisce le irritazioni, favorisce la rigenerazione cellulare e idrata in profondità. Per questo motivo, l’avocado può essere utilizzato per fare una perfetta maschera di bellezza per i capelli, ma anche per la salute del cuoio capelluto, necessaria per eliminare le doppie punte e ridurne l’insorgenza.

Gli ingredienti per la maschera sono: la polpa di 1 avocado, 2 cucchiaini di succo di limone biologico, 1 cucchiaino di gel di aloe vera e 1 cucchiaino di sale marino. Mischiare il tutto e stendere sui capelli partendo dalle radici. Lasciar agire per mezzora e risciacquare senza shampoo.

Anche l’olio di avocado è ideale per eliminare le doppie punte. Per sfruttare il suo effetto si consiglia di preparare una mistura con 2 cucchiai di olio di avocado e uno di olio di cocco. Scaldare il preparato e applicarlo sui capelli per una mezzora. Infine, sciacquare con uno shampoo neutro.

5. Olio di cocco

Sole, umidità, vento e raggi UV sfibrano i capelli e li rendono più secchi e crespi. Uno tra i rimedi per doppie punte più specifico per questi casi è l’olio di cocco, ricco di vitamina E e acido laurico, dalle proprietà antibatteriche. Per nutrire il capello in profondità con l’olio di cocco si consiglia di applicarlo sui capelli umidi, comprese le radici, e lasciare agire per un paio d’ore, avendo cura di raccogliere i capelli nella pellicola. Infine, lavare i capelli come sempre.

Leggi anche: Olio di Cocco per la Bellezza: 20 Fantastici Usi

6. Olio di oliva

Le proprietà dell’olio d’oliva sono talmente tanto diffuse che non deve stupire se rientra nei trattamenti per doppie punte. Infatti, l’olio d’oliva applicato sulle radici agisce come potente antiforfora oltre a rendere la chioma morbida e setosa. Per sfruttare al massimo le sue qualità ed eliminare le doppie punte è sufficiente applicare l’olio sui capelli per tutta la lunghezza, scaldare lievemente i capelli con il phon e avvolgerli nella pellicola per tre quarti d’ora. Infine, procedere con lo shampoo.

7. Uovo

Grazie alle proteine che contiene, l’uovo è un ottimo rimedio per nutrire i capelli, renderli più lucenti ed eliminare le doppie punte. Per usufruire della sua azione, è sufficiente applicare sulle punte una mistura ottenuta con un uovo e due cucchiai di olio di cocco e lasciare in posa per almeno mezzora. Quindi lavare in modo accurato con lo shampoo.

8. Olio di argan

Per avere i capelli morbidi e lucenti ed eliminare le doppie punte l’olio di argan è un valido alleato. Infatti, grazie alla vitamina E, al carotene e agli acidi grassi che contiene è un potente antiossidante che protegge i capelli e previene la formazione delle doppie punte. Si consiglia di applicare l’olio di argan sui capelli in modo uniforme, insistendo sulle punte rovinate, prima di andare a letto e di fare lo shampoo il giorno dopo per ottenere un effetto migliore.

Leggi anche: Come Usare l’Olio di Argan per Capelli Lucidi e Bellissimi

9. Yogurt

Lo yogurt è un ottimo idratante per capelli, li rende più lucenti ed è perfetto per eliminare le doppie punte. I trattamenti per doppie punte a base di yogurt prevedono l’utilizzo di yogurt bianco. Per ottenere un impacco completamente naturale bisogna mescolare mezzo vasetto di yogurt con due cucchiai di olio d’oliva e due cucchiai di miele. Lasciare in posa la mistura per mezzora e poi risciacquare.

10. Aloe vera

Infine, tra i trattamenti per doppie punte, non poteva mancare l’aloe, dalle innumerevoli proprietà benefiche. Per proteggere i capelli dagli agenti atmosferici ed eliminare le doppie punte, prevenendone la formazione, è sufficiente applicare una noce di gel sulle punte e lasciare agire tutta la giornata.

Leggi anche: 27 Straordinari Usi del Gel di Aloe Vera per Pelle e Capelli

Il portale italiano ricco di rimedi naturali per salute e bellezza, pulizia della casa e cura del giardino. Sul sito puoi trovare anche un archivio con tanti succhi e tisane da fare in casa..vienici a trovare sulla nostra pagina Facebook: “Rimedi Fai Da Te” o sul sito: