Come Fare la Marmellata di Melagrana: Ricetta Facile

La marmellata di melagrana è la preparazione perfetta da realizzare quando questi frutti sono più dolci e maturi, ovvero nel periodo invernale. Si tratta di un’idea golosa e facile da realizzare per tutti gli amanti di questo frutto così particolare. La melagrana non è solo buonissima, è anche una ricca fonte di antiossidanti, soprattutto polifenoli e flavonoidi che ci aiutano a prevenire le malattie cardiache e l’invecchiamento.

Per farci un’idea, basti pensare che il succo di melagrana contiene più antiossidanti del tè verde e persino dei mirtilli. Questo frutto, inoltre, è perfetto per prevenire i malanni di stagione in quanto rafforza il sistema immunitario grazie al contenuto di vitamina C. Chi è a dieta non deve assolutamente preoccuparsi in quanto nella melagrana è presente circa l’80 % di acqua e solo 60 calorie su 100 grammi. Per questo motivo un cucchiaino di  marmellata di melagrana (fatta con poco zucchero) può tranquillamente essere ogni tanto un peccato di gola anche per chi deve tenere il peso sotto controllo.

Leggi anche: Melagrana e Succo di Melagrana: una Miniera di Salute!

Come fare la Marmellata di Melagrana: Ricetta Facile

marmellata-di-melagrana-ricetta

Come vedremo di seguito fare la marmellata di melagrana non è assolutamente un’operazione complicata soprattutto perché il procedimento è molto simile a tutte le altre marmellate. In questo caso l’unico “fastidio” è quello di sgranare singolarmente tutte le melagrane per poter estrarre i semi.

Fatto questo non avremo alcun problema ad ottenere una confettura liscia, densa e soprattutto deliziosa! Vediamo allora la ricetta della marmellata di melagrana: una preparazione che vi farà di certo innamorare.

Ingredienti:
10 melagrane ben mature
60 gr di zucchero
6 mele
Aroma di arancia o una scorza grattugiata
1 cucchiaino di agar agar

Procedimento per fare in casa la marmellata alla melagrana

Per fare la marmellata di melagrana ci serve innanzitutto il succo. Possiamo utilizzare una centrifuga o un estrattore in modo da separare in pochi secondi i semi dal succo. In alternativa potremmo utilizzare comodamente anche uno schiacciapatate e “schiacciare” i chicchi di melagrana raccogliendo il succo in una ciotola. Una volta che avremo ottenuto il liquido, tagliamo le mele in piccoli pezzi senza sbucciarle, visto che la buccia è ricca di pectina. Proprio per questo consigliamo di utilizzare mele di origine biologica e quindi prive di qualsiasi pesticida.

Ricordiamo che la pectina è fondamentale in quanto serve per addensare la marmellata di melagrana. Aggiungiamo quindi i pezzi di mela al succo di melagrana e versiamo lo zucchero. A questo punto dobbiamo far riposare il tutto per circa 10-12 ore. L’ideale sarebbe preparare il composto la sera prima in modo che il giorno seguente possiamo realizzare subito la nostra deliziosa marmellata di melagrana fatta in casa.

Terminata la fase di “riposo”, grattugiamo la scorza di un’arancia o di un limone (a seconda dei nostri gusti) e uniamola al composto. Se abbiamo a disposizione l’aroma di arancia, versiamone solo un paio di gocce. Trasferiamo il tutto in una pentola capiente e lasciamola bollire a fuoco basso. Durante la cottura si formerà della schiuma in superficie che andremo a togliere utilizzando un semplice mestolo. Le mele cominceranno ad ammorbidirsi fino a diventare una purea.

A questo punto possiamo spegnere la fiamma e utilizzare un frullatore ad immersione per amalgamare la nostra confettura. In alternativa possiamo ricorrere anche al passaverdure, l’importante è che non rimangano pezzi di mela interi. Rimettiamo la marmellata di melagrana sul fuoco tenendo la fiamma sempre bassa e giriamo spesso e lentamente. La nostra marmellata comincerà man mano a addensarsi fino a diventare compatta.

Nel frattempo sciogliamo un cucchiaino di agar agar in 2 dita di acqua e aggiungiamolo al composto. Mescoliamo bene e lasciamo cuocere per altri 6-7 minuti. La marmellata di melagrana è pronta!

Versiamola ancora calda nei vasetti e chiudiamoli bene. Lasciamoli raffreddare capovolti e coperti con un panno da cucina. Quando si saranno raffreddati del tutto, possiamo girarli. Controlliamo sempre che si sia formato il sottovuoto premendo sul tappo. Se l’operazione non è andata a buon fine, ovvero se i coperchio è “gonfio”, dobbiamo bollire di nuovo la marmellata e rimetterla nei vasetti.

Come Conservare la Marmellata di Melagrana

Con il procedimento visto in precedenza possiamo conservare la marmellata di melagrana per tutto l’inverno. Teniamola in un luogo fresco e lontano da fonti di calore. L’ideale sarebbe un armadietto, un sottoscala o una cantina al riparo dalla luce. Al momento dell’apertura è bene controllare sempre che non si siano formate muffe e che ci sia ancora il sottovuoto. In caso contrario consigliamo di buttare il vasetto. Una volta aperta, teniamo la marmellata di melagrana in frigo per 7-8 giorni.

Come Mangiare la Marmellata di Melagrana

Per concludere vediamo qualche idea sfiziosa per consumare la nostra deliziosa marmellata di melagrana.
Se vogliamo ricorrere ad un dolce goloso, possiamo preparare una deliziosa crostata con le nostre mani e farcirla con la marmellata di melagrana. In questo caso possiamo accompagnare il dolce con il succo di melagrana o un bicchierino di liquore digestivo fatto proprio con questo frutto.

Leggi anche: Liquore alla Melagrana: Ricetta per Farlo in Casa

Ovviamente questa confettura è perfetta per riempire i cornetti della prima colazione o spalmata sulle fette biscottate. Se abbiamo un po’ di tempo, prepariamo delle crepes o dei pancake dolci e arricchiamoli con qualche cucchiaio di marmellata e dei pezzi di frutta fresca.

Agli appassionati delle marmellate consigliamo un’altra golosissima e originale ricetta: la marmellata di zenzero. Un’idea particolare per chi ama il sapore unico e “piccantino” di questa fantastica spezia!

Leggi anche: Marmellata di Zenzero: Ricetta per Farla in Casa

Sono alla continua ricerca di alimenti salutari ma “poco conosciuti”, mi piace sperimentare ricette e sapori nuovi in armonia con la mia scelta vegetariana. Motto: “Il corpo è come un salvadanaio: alla fine ci ritrovi dentro tutto ciò che hai messo.”
Se vuoi sapere qualcosa in più di me, visita il mio blog: