Olio di Mandorle per Capelli Lucidi, Morbidi e Forti

In questo articolo vediamo come usare l’olio di mandorle per capelli sempre lucidi, forti e in ottima salute. Questo prodotto è ricco di proprietà nutritive anche per la pelle, il viso e il corpo; le vitamine e i sali minerali contenuti lo rendono ideale per diversi trattamenti di bellezza fai da te. Inoltre, grazie alla sue proprietà ipoallergeniche è consigliato anche a chi ha la pelle delicata, compresa quella dei bambini, ma anche a chi presenta irritazioni cutanee e arrossamenti.

Leggi anche: Olio di Mandorle Dolci: Tutte le sue Proprietà

Olio di Mandorle per Capelli

olio-di-mandorle-per-capelli

Scopriamo adesso insieme qualche trattamento con l’olio di mandorle dolci e come usarlo per capelli lucidi e forti. Inoltre, come vedremo, questo olio per capelli è utile anche contro la forfora e per combattere la caduta. In particolare, questo prodotto è ideale per:

Prevenire la perdita dei capelli 

Fattori stressanti, alterazioni dell’equilibrio ormonale, esposizione all’inquinamento ambientale e carenze nutrizionali sono le principali cause della perdita di capelli, oltre a quella fisiologica. Magnesio, calcio e zinco sembrano essere i sali minerali maggiormente coinvolti nel mantenimento di un cuoio capelluto forte e sano e nel prevenire l’alopecia.

L’olio di mandorle per capelli ha un alto tenore di questi minerali e lo possiamo utilizzare per contrastare il fastidioso fenomeno. Ogni sera, scaldiamo un cucchiaio di olio e usiamolo per massaggiare il cuoio capelluto fino al suo completo assorbimento.

Preferibilmente eseguiamo il trattamento subito dopo la doccia e lasciamo agire l’olio di mandorle dolci tutta la notte.

Potenzieremo gli effetti del trattamento con alcune mandorle consumate ogni giorno e qualche goccia di olio di mandorle alimentare miscelato al normale olio usato per condire le nostre insalate.

Fortificare e lucidare i capelli

Lavaggi frequenti, prodotti troppo aggressivi e il cloro della piscina possono ridurre sensibilmente il rivestimento protettivo del capello, rendendolo fragile, soggetto a doppie punte, a rottura e privandolo della naturale lucentezza.

L’olio di mandorle per capelli ha tutte le caratteristiche per ripristinare il film oleoso indispensabile a proteggere i capelli. Dopo uno shampoo delicato e avere assorbito con un asciugamano buona parte dell’acqua del lavaggio, versiamo un po’ di olio sui palmi delle mani e distribuiamolo uniformemente sui capelli, in tutta la loro lunghezza.

Usiamo un pettine a denti larghi per fissarli nella nostra solita acconciatura e lasciamo asciugare all’aria. Vedremo in breve tempo i nostri capelli riacquistare la loro forza e naturale brillantezza. L’olio di mandorle per capelli, steso con i palmi delle mani lungo l’intera lunghezza dei capelli conferirà loro, soprattutto ai capelli ricci, luminosità e lucentezza.

Leggi anche: 3 Trattamenti Naturali per Avere Capelli Lucidi

Combattere la forfora

Una delle principali cause della dermatite seborroica, meglio nota come forfora, è la secchezza del cuoio capelluto, conseguenza di un alterato equilibrio ghiandolare. L’eccessiva rapidità del ricambio delle cellule epiteliali, determina la desquamazione dell’epidermide e il fastidioso fenomeno della forfora.

L’olio di mandorle per capelli è un eccellente prodotto idratante in grado di mantenere il cuoio capelluto morbido e rallentare il processo di desquamazione della sua epidermide. Inoltre, lo zinco presente nell’olio va a regolarizzare l’equilibrio delle ghiandole sebacee, contribuendo sensibilmente a migliorare la situazione.

Allora, portiamo a temperatura corporea un cucchiaio di olio di mandorle dolci, e utilizziamolo per frizionare il cuoio capelluto con le dita, alla radice dei capelli. Lasciamo asciugare all’aria. Uno dei vantaggi dell’olio è di non ungere e di non lasciare traccie. Ripetiamo l’operazione ogni sera, preferibilmente dopo lo shampoo.

Leggi anche: Come Eliminare la Forfora: 8 Rimedi Naturali Efficaci

Stimolare la crescita dei capelli

Usare l’olio di mandorle per capelli attraverso un impasto costituito da 3 cucchiai di olio, 3 cucchiai di olio di ricino e un fiore di ibisco sminuzzato. Questa miscela va scaldata e utilizzata per un massaggio di 10 minuti.

Copriamo con un asciugamano per un’ora e infine laviamo con il normale shampoo. Ripetendo l’operazione due volte a settimana, dopo due mesi si dovrebbero vedere nascere i nuovi capelli.

Rendere i capelli morbidi

Facciamo un corposo impasto di acqua e hennè e lasciamolo riposare l’intera notte. La mattina aggiungiamo 3 cucchiai di olio di mandorle per capelli e qualche goccia di lavanda per attenuare per profumare i capelli. Lasciamo riposare 10 minuti e applichiamo il composto sui capelli per un’ora. Sciacquiamo con acqua fredda.

Usiamo un asciugamano per togliere l’umidità, dopodiché passiamo una dose supplementare di olio di mandorle dolci sul cuoio capelluto e lasciamo agire l’intera notte. Infine, un ultimo shampoo per ottenere capelli morbidi come la seta.