Olio di Neem per Capelli: Contro Forfora, Dermatite, Pidocchi

L’olio di neem per capelli ha delle proprietà curative insuperabili, che gli permettono di essere uno dei prodotti naturali più efficaci, non solo nell’ambito della bellezza (per avere una chioma lucente e setosa) ma anche per trattare i principali disturbi del cuoio capelluto. L’olio di neem, per esempio  è perfetto per combattere la forfora e, grazie ai suoi composti medicinali, favorisce l’eliminazione dei pidocchi dai capelli. Attraverso la sua azione antisettica, inoltre, l’olio di neem per capelli cura le dermatiti del cuoio capelluto e lenisce il prurito.

Questo olio vegetale viene estratto dai frutti della pianta sempreverde del neem, da cui prende il nome, che si trova principalmente nel subcontinente indiano. Si tratta difatti di un prodotto molto utilizzato dalle donne indiane, rinomate per le loro bellissime e lunghissime chiome.

L’olio di neem è costituito principalmente da due composti noti come azadiractina e triterpenoidi che conferiscono all’olio delle proprietà antisettiche, antimicotiche, antibatteriche, antiparassitarie, antipiretiche e antistaminiche. Inoltre, questi due composti sono responsabili dell’aroma forte e pungente e del sapore amarognolo tipico di questo olio naturale.

Il suo utilizzo, tuttavia, non si limita solo ai capelli, perché è considerato un rimedio universale per i problemi gastrointestinali, in quanto equilibra, ripristina e mantiene i corretti livelli di pH, oltre a curare le ulcere e ad eliminare i parassiti intestinali. Per rendere un’idea dei suoi numerosissimi effetti benefici, questo l’olio di neem può essere impiegato anche per trattare le infezioni gengivali, sfruttando la sua azione antibatterica.

Olio di Neem per Capelli Sani

olio-di-neem-per-capelli

Da come si è potuto capire facilmente, l’olio di neem per capelli è un rimedio da non farsi sfuggire, dalle proprietà uniche e ineguagliabili. È bene ricordare che in commercio ne esistono di diverse tipologie, ma che la più consigliata è l’olio di neem puro, estratto dalla spremitura a freddo dei semi della pianta non trattata. Vediamo quali sono i principali usi dell’olio di neem per avere dei capelli sani, lucenti e morbidi e per combattere alcuni disturbi del cuoio capelluto.

1. Olio di neem per forfora

La forfora è un problema che affligge la maggior parte delle persone, uomini e donne, perché la sua presenza è causata da una moltitudine di fattori, come capelli grassi, stress, cuoio capelluto irritato e detergenti sbagliati. L’olio di neem per capelli non solo lenisce il prurito, ma ha una potente azione antibatterica e antimicotica, eliminando il problema “alla radice”. Per eliminare la forfora, bisogna applicare un cucchiaino di olio di neem direttamente sul cuoio capelluto, massaggiando molto delicatamente. Se la forfora è particolarmente ostinata, lasciare in posa l’olio, per almeno mezz’ora e poi risciacquare.

2. Olio di neem per capelli crespi

Avere i capelli crespi significa avere i capelli ingestibili, mai in ordine e perennemente gonfi. L’olio di neem per capelli agisce facendo effetto scudo direttamente sul fusto, impedendo all’umidità di depositarsi sui capelli e riducendo il tanto odiato effetto crespo. Per evitare di avere una chioma gonfia ed antiestetica è sufficiente applicare qualche goccia di olio in modo regolare sul cuoio capelluto. Eventualmente, se l’odore è troppo forte, possiamo anche mescolarlo con dell’olio di cocco o di argan.

Leggi anche: I Migliori Rimedi Naturali per Capelli Crespi e Secchi

3. Olio di neem per infezioni del cuoio capelluto

Per liberarsi una volta per tutte delle infezioni ricorrenti del cuoio capelluto, come per esempio dermatiti ed infezioni fungine, basta applicare dell’olio di neem alle radici dei capelli. Grazie alle sue potenti proprietà, l’olio di neem debella in modo definitivo le infezioni, diversamente da molte pomate antimicotiche in commercio.

4. Olio di Neem per pidocchi

Uno dei numerosi utilizzi dell’olio di neem per capelli, sfrutta la sua azione insetticida e antiparassitaria esente dagli effetti dannosi tipici delle sostanze chimiche e tossiche. Ecco perché l’olio di neem è ideale per eliminare i pidocchi che si annidano sui capelli dei bambini, durante gli anni della scuola materna. Per sfruttare la sua azione, è necessario applicare l’olio di neem per capelli prima di andare a dormire e spazzolare i capelli in modo energico la mattina dopo; ripetere l’operazione fino a quando i pidocchi non saranno debellati completamente.

5. Olio di Neem per stimolare la crescita

L’olio di neem per capelli è una delle soluzioni preferite dalle donne in età avanzata per stimolare la ricrescita dei capelli. Infatti, oltre a rafforzare le radici e a stimolare la crescita, può essere impiegato per rallentare il decorso del diradamento dei capelli causato da inquinamento, stress e trattamenti medicinali.

Leggi anche: Rinforzare i Capelli Fragili: Rimedi Naturali per Capelli che Cadono