Olio di Perilla contro il Colesterolo e le Allergie

L’olio di Perilla si ottiene dall’omonima pianta, originaria delle regioni dell’estremo oriente, dove viene consumata regolarmente per svariate preparazioni in cucina. Si tratta di una vera e propria pianta officinale e da essa si ricava un olio concentrato dalle molteplici proprietà benefiche.

Utilizzato per la cura di numerosi disturbi, l’olio di Perilla si presenta di un bel colore giallo chiaro, di notevole trasparenza. Il suo gusto particolarmente aromatico ne rende molto gradevole il consumo.

Proprietà dell’Olio di Perilla

L’olio di Perilla è una sostanza ricca di acidi grassi insaturi come gli omega 3, gli omega 6 e gli omega 9, mentre i grassi saturi sono contenuti in una percentuale trascurabile. E’ anche ricco di polifenoli e vitamina E, nonché di preziosi sali minerali come ferro e calcio. Inoltre l’olio di Perilla è del tutto privo di colesterolo in quanto al suo posto sono presenti i fitosteroli.

Tutte queste caratteristiche conferiscono a quest’olio numerose proprietà benefiche, come quella di regolare il tasso di colesterolo nel sangue e la conseguente protezione dalle malattie cardiovascolari. L’olio di Perilla ha anche proprietà antinfiammatorie, utili per curare patologie come l’artrite, la psoriasi, l’asma bronchiale, ma anche ulcera e irritazioni intestinali.

Leggi anche: Tisana Antinfiammatoria e Lenitiva alle Spezie

E’ ottimo anche per contrastare i sintomi delle allergie, sia stagionali che annuali, grazie alle sue proprietà antistaminiche. A questo proposito potrebbe risultare davvero efficace l’uso di un integratore contro le allergie a base di olio di perilla e ribes nero. Per la presenza di polifenoli quest’olio può essere considerato un ottimo antiossidante, in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare ad ogni livello.

Inoltre ad esso sono attribuite proprietà curative nei confronti di disturbi come anemia, nevralgie di vario genere e l’influenza. L’olio di perilla ha anche buone proprietà antifungine in grado di contrastare i problemi dovuti alla candidosi.

Come Usare l’Olio di Perilla

L’olio di perilla ha un utilizzo alimentare e per godere di tutte le sue proprietà benefiche se ne consiglia l’assunzione di almeno 4 gocce al giorno. Può essere utilizzato per le preparazioni in cucina, come ad esempio per condire insalate o altre pietanze.

In alternativa si può assumere quest’olio terapeutico sotto forma di perle o compresse. In questo caso la dose consigliata è di una o due perle al giorno. In ogni caso è bene seguire le indicazioni riportate sulla confezione o secondo le indicazioni di un professionista.

Controindicazioni dell’Olio di Perilla

Anche se l’olio di perilla non presenta particolari effetti collaterali va usato con estrema cautela nel caso in cui si segua una terapia a base di anticoagulanti ed antitrobotici.

Per via della sua capacità fluidificante infatti, quest’olio può potenziare l’effetto dei suddetti medicinali causando sanguinamenti improvvisi ed importanti, anche a seguito di piccole ferite. Inoltre per un uso antistaminico e durante periodi particolari come gravidanza ed allattamento è opportuno consultare il medico prima dell’assunzione.