Raffreddore: Rimedi Naturali per Curarlo Velocemente

Il raffreddore è un disturbo molto diffuso che coinvolge le vie respiratorie e che si presenta di solito con l’arrivo dei primi freddi. Si tratta di un’infiammazione delle vie aeree che si accompagna a sintomi come tosse, mal di gola, febbre, naso chiuso e a volte anche sinusite.

La cura giusta consiste anche nel ricorso a rimedi naturali per il raffreddore, che velocizzano il processo di guarigione e calmano l’infiammazione in atto, liberando le vie respiratorie e alleviando i diversi sintomi collegati. I rimedi della nonna per il raffreddore sono tanti, alcuni permettono di curare il raffreddore velocemente, soprattutto quando non è in fase acuta e di prevenire le ricadute durante i periodi invernali. Molti di questi rimedi sono inoltre utili per rafforzare le difese immunitarie (come l’echinacea e la rosa canina per esempio) e quindi svolgono anche un’azione preventiva e protettiva, soprattutto quando si segue una cura anticipata, prima dell’arrivo del freddo.

Ma come curare il raffreddore e trovare subito sollievo? Ecco alcuni rimedi della nonna contro il raffreddore e consigli utili per farlo passare in poco tempo.

Raffreddore: Rimedi Naturali per Curarlo Velocemente

rimedi-naturali-per-il-raffreddore

Le cause del raffreddore sono attribuite principalmente alla diffusione di virus che intaccano la gola, la laringe e il naso, ovvero tutte le vie aeree superiori. Il virus del raffreddore si diffonde quando si è esposti al freddo, cioè quando la temperatura del corpo si abbassa, ma anche quando si viene a contatto con persone già affette, soprattutto nei luoghi più affollati. Fortunatamente, in caso di raffreddore si possono mettere in pratica dei rimedi naturali da fare in casa che comprendono suffumigi (utili per liberare il naso chiuso e le vie respiratorie) ma anche tisane per sciogliere i muchi e rinforzare le difese immunitarie. Ecco come far passare il raffreddore, senza ricorrere ai medicinali.

1. Echinacea contro il raffreddore

Uno dei rimedi naturali contro il raffreddore è l’echinacea. Questa pianta, nota per la sua capacità di rinforzare le difese immunitarie, viene impiegata per curare il raffreddore in quanto ha proprietà antivirali e antibatteriche e costituisce anche un potente antibiotico. Per prevenire il raffreddore, possiamo assumere una compressa di estratto secco da 400 mg una volta al giorno, oppure utilizzare la tintura madre di echinacea. In questo caso è sufficiente assumere 50 gocce diluite in acqua due volte al giorno. Un’altra valida alternativa per curare il raffreddore è ricorrere all’infuso di echinacea, che si prepara facendo bollire un cucchiaio di radici in una tazza di acqua.

Leggi anche: Echinacea, Antinfiammatorio e Antibiotico Naturale: Proprietà, Usi e Controindicazioni

2. Curcuma e miele

Il miele da sempre è utilizzato come rimedio della nonna contro il raffreddore in quanto è un ottimo antinfiammatorio, utile soprattutto in caso di mal di gola. Può essere utilizzato da solo o accompagnato da altri ingredienti antinfiammatori come la curcuma. La combinazione miele e curcuma crea uno dei più potenti rimedi contro il raffreddore, in grado di “distruggere” i batteri e di calmare le infiammazioni alla gola e alla laringe. Basta creare una miscela con 100 gr di miele e un cucchiaio di curcuma in polvere. Trasferire in un vasetto di vetro e lasciar riposare per 12 ore. Assumere circa 3 cucchiaini al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.

3. Zenzero e limone per il raffreddore

L’unione di zenzero e limone, è perfetta per curare il raffreddore velocemente e anche in modo piacevole. Si tratta infatti di un rimedio naturale molto efficace per la congestione nasale ma anche per calmare il mal di gola e rafforzare il sistema immunitario. Per beneficiare delle loro proprietà basta preparare una tisana facendo bollire un cucchiaino di zenzero grattugiato in una tazza di acqua. Aggiungere alla fine il succo di mezzo limone e dolcificare con un cucchiaino di miele. Volendo si può unire anche un po’ di cannella in polvere, una spezia dalle notevoli proprietà antinfiammatorie.

4. Sciroppo allo zenzero per mal di gola e tosse

Come detto, lo zenzero rappresenta uno dei migliori rimedi naturali per il raffreddore e per la tosse sia secca che grassa. Può essere utilizzato per preparare uno sciroppo “emolliente” dalle proprietà antibatteriche ed antinfiammatorie, composto da zenzero, limone e miele. Basta far bollire per 5 minuti una tazza di acqua, qualche fettina di radice di zenzero e due cucchiai di scorza di limone (bio) grattugiata. A parte riscaldiamo una tazza di miele e versiamo l’infuso di zenzero e limone filtrato, uniamo anche il succo di due limoni. Facciamo cuocere per 30 minuti circa, fino a quando non si addensa e trasferiamo in un barattolo di vetro.

5. Sciroppo al miele, limone e curcuma

Una variante del rimedio visto prima, consiste nella preparazione di uno sciroppo a base di  miele e limone, ma con l’aggiunta della curcuma al posto dello zenzero, per chi non gradisce il sapore leggermente piccante di questa spezia. Scaldiamo a bagnomaria il miele, aggiungiamo il succo di un limone e un cucchiaino di curcuma in polvere. Cuociamo per 5 minuti il composto e, dopo averlo fatto raffreddare, mettiamolo in un barattolo di vetro. Assumiamo un paio di cucchiaini al giorno di questo sciroppo contro il raffreddore, o usiamolo per dolcificare una tisana.

6. Infuso di aglio e limone

Viste le proprietà antibiotiche e antivirali dell’aglio, possiamo adoperare questo ingrediente per far passare il raffreddore, anche quando è in fase acuta. Ma come curare il raffreddore con l’aglio? Basta preparare un infuso facendo bollire per 10 minuti sei spicchi di aglio (sbucciati e leggermente schiacciati) in un litro di acqua. Aggiungere poi il succo di mezzo limone e lasciare intiepidire. Bere circa una tazza 3 volte al giorno, dolcificando anche con del miele. L’infuso di aglio riesce anche a calmare il mal di gola e agisce contro la sinusite.

7. Suffumigi con bicarbonato

I suffumigi sono tra i rimedi naturali per il raffreddore e per liberare il naso chiuso più veloci, economi ed efficaci. La loro azione fluidificante e decongestionante è data dagli ingredienti che si usano per prepararli, come ad esempio oli essenziali, sale o bicarbonato. Quest’ultimo, oltre ad essere più facilmente reperibile, è anche ottimo in caso di sinusite che spesso accompagna il raffreddore. Facciamo bollire un pugno di fiori di camomilla in due tazze di acqua, filtriamo e sciogliamo un cucchiaio di bicarbonato. Copriamo il capo con un asciugamano ed inaliamo i fumi per circa 15 minuti.

Leggi anche: I Migliori 10 Rimedi Naturali per la Sinusite

8. Olio essenziale di eucalipto

Un altro modo efficace per preparare dei suffumigi contro il naso chiuso è usare l’olio essenziale di eucalipto. Dopo aver riscaldato un litro di acqua, sciogliere al suo interno 5 gocce di olio essenziale di eucalipto e aggiungere eventualmente anche un cucchiaio di bicarbonato. Inalare per 10-15 minuti e ripetere una volta al giorno.

9. Tisana alle spezie

Sono molte le spezie impiegate nei rimedi contro il raffreddore. Tra queste come abbiamo visto ci sono lo zenzero e la cannella, utili per preparare una tisana antinfiammatoria che agisce anche sui dolori articolari legati all’influenza. Facciamo bollire per 10 minuti, 3 tazze di acqua, un cucchiaino di cannella in polvere, uno di zenzero in polvere e una stella di anice. Al termine filtriamo, aggiungiamo del succo di limone e dolcifichiamo con un cucchiaino di miele.

10. Rosa canina

Grazie all’utilizzo della rosa canina possiamo curare il raffreddore velocemente e senza controindicazioni. Questa pianta è indicata in caso di malattie da raffreddamento ma anche per trattare tonsillite, tosse e catarro in quanto ha proprietà antinfiammatorie e le sue bacche sono una fonte ricchissima di vitamina C. Nei rimedi per il raffreddore, possiamo usare la tintura madre di rosa canina (45 gocce, 3 volte al giorno) o preparare una tisana con i frutti freschi o essiccati, da bere  tre volte al giorno.

Raffreddore: i Cibi  Giusti

Forse pochi lo sanno, ma tra i rimedi naturali per il raffreddore c’è anche una corretta alimentazione. Alcuni cibi infatti, possono aumentare la formazione di muco e di conseguenza peggiorare il catarro. Come curare il raffreddore attraverso una giusta dieta? La prima cosa da fare è limitare il consumo di latte e latticini, sostituendoli con prodotti di origine vegetale. Lo stesso discorso vale per i cibi troppo grassi, le bevande gassate e le farine raffinate. Quando il raffreddore è in fase acuta, bisogna inoltre prediligere cereali integrali, legumi e verdure e non farsi mai mancare alimenti ricchi di vitamina C come broccoli, alghe, rucola, piselli, fave e cavolini di bruxelles.

Leggi anche: 14 Alimenti con Vitamina C per Disintossicarsi e Assorbire il Ferro