Ricette con Carciofi Semplici: 16 Idee per Cucinare i Carciofi

Le ricette con carciofi semplici che proponiamo qui di seguito sono un ottimo modo per sfruttare tutte le proprietà di questi deliziosi ortaggi invernali. I carciofi, oltre a contenere pochissime calorie, svolgono un’azione disintossicante soprattutto nei confronti del fegato.

Sono anche una ricca fonte di vitamina C e di sali minerali come il potassio, che aiuta ad abbassare la pressione. Ideali per chi è a dieta e, visto il contenuto di fibre, anche per chi soffre di stitichezza e cattiva digestione. Insomma, tanti ottimi motivi per preparare ricette con carciofi sempre diverse ogni giorno!

Leggi anche: Proprietà dei Carciofi: 12 Ottimi Motivi per Mangiarli

Come Pulire i Carciofi

Sappiamo tutti che i carciofi, prima di essere cucinati vanno puliti accuratamente in quanto presentano delle foglie esterne molto dure. Per pulire i carciofi ed evitare di macchiarsi basterà indossare dei guanti o strofinare le mani con un po’ di limone. Dopodiché cominciamo tagliando la punta dove ci sono più spine. Sbucciamo il carciofo togliendo le foglie dure fino ad arrivare a quelle più morbide che hanno un colore più chiaro.

A questo punto passiamo a pulire il gambo dei carciofi. Tagliamo la parte finale e togliamo le spine. Con un coltellino rimuoviamo anche la parte più esterna. Se la ricetta con i carciofi prevede che questi vengano tagliati a spicchi, possiamo eliminare anche la cosiddetta “barba” situata al loro interno. Ricordiamo che i carciofi si anneriscono facilmente e per questo, mentre procediamo alla pulizia, dobbiamo riporli uno ad uno in una bacinella con acqua e succo di limone.

16 Ricette con Carciofi Semplici e Gustose

ricette-con-carciofi

Ora che abbiamo capito come pulire i carciofi, scopriamo qualche idea sfiziosa per portare in tavola un piatto originale e gustoso. Indipendentemente da come li faremo, sarà comunque un successo! Cucinare i carciofi è molto semplice e possiamo realizzare sia primi piatti, che secondi, ma anche gustosi contorni e persino tisane da bere a fine pasto.

1. Pasta con carciofi

Fare la pasta con carciofi è facilissimo, si tratta di una ricetta che non tramonta davvero mai. Basta avere 4 carciofi, 2 spicchi di aglio, prezzemolo fresco, peperoncino, sale e olio.

Prepariamo il condimento per la pasta lavando i carciofi e tagliandoli a listarelle. Realizziamo un trito di aglio, prezzemolo e peperoncino e facciamolo soffriggere per un minuto in una padella larga con olio di oliva. Aggiungiamo anche i carciofi, un po’ di sale e due dita di acqua. Lasciamo cuocere i carciofi per 10-15 minuti, a seconda della loro grandezza. Intanto mettiamo l’acqua per la pasta e, appena bolle, buttiamo la pasta che più preferiamo. Facciamo cuocere e scoliamo al dente. A questo punto alziamo la fiamma della pentola con i carciofi e versiamo al suo interno la pasta lasciando cuocere per altri 2 minuti. Prima di servire la pasta e carciofi spolveriamo del prezzemolo fresco tritato.

2. Riso con carciofi (o quinoa, farro, orzo)

Altro primo piatto con i carciofi è rappresentato da un risotto cremoso. Questa è un’altra delle ricette con carciofi davvero semplice da preparare ed è un’ottima alternativa alla pasta. Per preparare il risotto ai carciofi ci occorrono: 200 gr di riso, 400 gr di carciofi puliti, aglio e prezzemolo, olio di oliva, acqua e brodo vegetale.

Facciamo cuocere i carciofi con l’olio e l’aglio e, quando la forchetta si affonda bene, togliamoli e mettiamoli da parte. Nella stessa padella tostiamo il riso e dopo un minuto circa, aggiungiamo due mestoli di brodo vegetale e lasciamo cuocere per qualche minuto. Dopodiché basta aggiungere metà dei carciofi tagliati a pezzettini e ultimare la cottura. Aggiungiamo altro brodo vegetale caldo e facciamolo evaporare del tutto in modo che il risotto con i carciofi venga ancora più buono. Frulliamo il resto dei carciofi e aggiungiamoli in padella un minuto prima di spegnere la fiamma. Lasciamo riposare un altro minuto e serviamo con una spolverata di prezzemolo fresco tritato. In alternativa al riso possiamo anche cucinare la quinoa con i carciofi, l’orzo oppure il farro.

Leggi anche: Ricette con Quinoa Semplici, Veloci e Leggere

3. Lasagna di carciofi

Le ricette con carciofi si prestano perfettamente anche ad un primo piatto originale e ideale anche per un pranzo festivo. Le lasagne di carciofi sono un esempio perfetto di ciò che si può realizzare in cucina con questo ortaggio. Per la preparazione consigliamo di seguire questa squisita ricetta: Lasagne Vegan ai Carciofi: Ricetta Leggera e Golosa

4. Carciofi crudi

Mangiare i carciofi crudi è un ottimo modo per gustare questo ortaggio e conservare intatte le sue proprietà. In questa ricetta vediamo come preparare un’insalata di carciofi semplice e veloce. Prendiamo 4-5 carciofi, qualche spicchio di aglio, un po’ di olio, un pizzico di sale, succo di limone e un paio di cucchiaini di senape.

La prima cosa da fare è pulire i carciofi secondo la procedura vista sopra. Una volta eliminate le foglie esterne e la parte con le spine, ricaviamo dai cuori delle fettine sottilissime. Aiutiamoci con una mandolina oppure un coltello ben affilato. Mettiamoli in un’insalatiera e condiamo a piacere con qualche spicchio di aglio tritato, olio sale e senape. A piacere possiamo aggiungere anche del succo di limone e pepe. Per insaporire la nostra insalata di carciofi, usiamo anche altri ingredienti come olive, capperi, avocado e qualsiasi cosa ci piaccia.

5. Vellutata di carciofi

Questa delizia non poteva di cerco mancare in questa lista di ricette con carciofi. Se desideriamo una salsina densa da gustare con dei crostini fatti in casa, questa ricetta è davvero deliziosa. Basta procurarsi: 6 carciofi, 2 patate piccole, 1 cipolla, olio di oliva, spezie a piacere, brodo vegetale.

Puliamo per bene i carciofi e riponiamoli in una ciotola con acqua e limone. Intanto tagliamo la cipolla e le patate a cubetti. In una padella versiamo l’olio e aggiungiamo le verdure insieme ai carciofi. Copriamo il tutto con del brodo vegetale (o dell’acqua), aggiungiamo un po’ di sale e facciamo cuocere per circa 30-40 minuti. Quando i carciofi sono cotti, aggiungiamo le spezie (es. curcuma, pepe, zenzero ecc.) e frulliamo con un frullatore ad immersione. Per rendere la crema di carciofi più cremosa, aggiungiamo un po’ di panna di soia.

6. Frittata vegan di carciofi

La frittata di carciofi, anche in versione vegana, è un ottimo secondo piatto o contorno da accompagnare con una bella insalata. Per prepararla ci occorrono: 150 gr di farina di ceci, 4 carciofi, 300 ml di acqua, sale, pepe, spezie a piacere e prezzemolo.

Per prima cosa dobbiamo pulire i carciofi e tagliarli a pezzi abbastanza piccoli o a striscioline. Soffriggiamoli con olio,aglio e prezzemolo per qualche minuto. Nel frattempo prepariamo la pastella con farina di ceci e acqua, insaporendola con qualche spezia e girando bene per non far formare grumi. Appena i carciofi soffritti sono pronti uniamoli alla pastella e mescoliamo. A questo punto per fare la frittata vegan di carciofi non ci resta che far cuocere 6 minuti per lato con un filo di olio e a fiamma media.

7. Carciofi ripieni

I carciofi ripieni vegan sono una valida alternativa per gustare un piatto leggero ma allo stesso tempo saporito. Per questa ricetta ci servono: 4 carciofi, 1 spicchio di aglio, prezzemolo fresco, pangrattato, mollica di pane, olio e sale.

Puliamo i carciofi togliendo le foglie esterne e il gambo come abbiamo visto per le altre ricette con carciofi. Apriamoli con le dita cercando di eliminare anche la peluria interna. Mettiamoli in una bacinella con acqua e limone e intanto prepariamo il ripieno. Sbricioliamo la mollica e aggiungiamo l’aglio ed il prezzemolo tritati, un po’ di pangrattato ed un filo d’olio. Mescoliamo bene e riempiamo i carciofi dopo averli scolati bene. Mettiamoli in una pentola rivolti verso l’altro e versiamo un bicchiere di acqua. Facciamo cuocere a fuoco basso con coperchio per circa un mezz’ora.

8. Carciofi in padella con pomodorini

I carciofi saltati in padella con pomodorini sono un contorno alternativo e molto leggero. L’ideale sarebbe utilizzare dei pomodorini picadilly che sono più saporiti e succosi. Per questa ricetta con carciofi occorrono: 3 carciofi, 1 cipolla, 200 grammi di pomodorini, olio evo e sale

Come per le altre ricette con carciofi, puliamoli togliendo anche la punta e le foglie più dure. Tagliamoli a spicchi e mettiamoli in acqua fredda e limone. Intanto tagliamo la cipolla a fettine e soffriggiamola con un po’ di olio. Scoliamo i carciofi e aggiungiamoli alla cipolla. Dopo qualche minuto uniamo i pomodorini tagliati a metà o a spicchi, un pizzico di sale e facciamo cuocere coperto per una ventina di minuti a fuoco medio.

9. Carciofi gratinati (carciofi al forno)

Tra le ricette con carciofi proponiamo anche questo contorno sfizioso e croccante: i carciofi gratinati al forno. Per la preparazione occorrono: 6 carciofi, olio di oliva, prezzemolo tritato, sale, pepe e pangrattato.

Puliamo i carciofi e sbollentiamoli per una decina di minuti. Dopo averli fatti raffreddare tagliamoli a rondelle togliendo la peluria interna. Versiamo l’olio in una teglia e adagiamo i carciofi. Cospargiamo il tutto con un composto di pangrattato, aglio e prezzemolo tritati a cui aggiungeremo un pizzico di sale. Versiamo un filo di olio e cuociamoli per circa 20 minuti a 180 gradi fino a quando non diventano croccanti. Possiamo aggiungere ai carciofi al forno anche della besciamella vegana per renderli più gustosi.

10. Carciofi al vapore

Altro modo per cucinare i carciofi in maniera leggera è quello di cuocerli al vapore. Questa ricetta è molto light in quanto non faremo soffritti e fritture. Prendiamo 6 carciofi, qualche spicchio di aglio, maggiorana, menta, olio, sale e pepe.

Per fare i carciofi a vapore eliminiamo le foglie più dure e dividiamoli in 2 o 4 parti. Mettiamo la pentola a vapore sul fuoco e appena l’acqua bolle aggiungiamo i carciofi freschi e le erbe aromatiche. Mescoliamo bene per far insaporire e facciamo cuocere per 20-25 minuti. Se lo desideriamo possiamo anche aggiungere un paio di patate tagliate a cubetti non troppo grandi per ottenere una delle ricette con carciofi più leggere.

11. Carciofi alla romana

I carciofi alla romana sono un classico piatto italiano conosciuto in tutto il mondo. Per questa ricetta con i carciofi useremo quelle che a Roma chiamano “mammole”, una varietà di carciofo particolarmente saporita. Ci occorrono: 4 carciofi romaneschi (mammole), prezzemolo fresco, 2 spicchi di aglio, olio di oliva, sale e pepe.

Puliamo i carciofi lasciando circa 3 dita di gambo ed eliminiamo le foglie dure. Prepariamo un trito con aglio e prezzemolo a cui aggiungeremo sale e pepe. Mettiamo un po’ di questo composto in ogni carciofo tra le foglie e conserviamone una parte. In una pentola alta adagiamo i carciofi con il gambo verso l’alto e aggiungiamo due dita di olio di oliva e cospargiamo con altro prezzemolo ed aglio tritato. Cuociamo per 5 minuti e aggiungiamo acqua calda fino a ricoprire i carciofi ma lasciando il gambo fuori. Continuiamo la cottura con un coperchio per circa mezz’ora in modo che l’acqua evapori del tutto e gustiamo i nostri carciofi alla romana.

12. Carciofi e patate

Una delle ricette con carciofi più conosciute è di certo quella che vedremo nelle prossime righe. Sicuramente cucinare i carciofi al forno dona al piatto un sapore molto più delicato e concentrato, soprattutto se abbinato agli ingredienti e condimenti giusti. Per preparare carciofi e patate ci servono: 6-8 carciofi, 5-6 patate, 1 bicchiere di vino bianco e 1 di acqua, olio, prezzemolo, sale e pepe.

Dopo aver lavato bene i carciofi, tagliamoli a spicchi. Facciamo lo stesso anche con le patate e mettiamo il tutto in una teglia. Condiamo con gli ingredienti visti sopra (compreso il vino bianco e l’acqua), giriamo bene inforniamo per una mezz’ora a 200 gradi. Al posto delle patate consigliamo di provare il topinambur che ha un sapore molto simile al carciofo. Un abbinamento perfetto!

Leggi anche: 3 Ricette con Topinambur Deliziose e Semplici

13. Cuori di carciofo in pastella

I carciofi in pastella non sono di certo una delle ricette con carciofi più leggere ma ogni tanto possiamo concederci questa delizia. Ottimi per un contorno, magari affiancati da un’insalata con pomodorini, avocado, mais, pomodori secchi e altre verdure di stagione. Per i cuori di carciofi in pastella abbiamo bisogno di: 6-7 carciofi, olio per friggere, 100 gr di farina di ceci, acqua, menta fresca o essiccata, sale e spezie a piacere.

Una volta lavati e puliti i carciofi, conserviamo solo il cuore più morbido e prepariamo la pastella mescolando l’acqua, la farina di ceci, il sale, erbe aromatiche a piacere e spezie (curcuma, curry, coriandolo ecc.). Prepariamo la padella con l’olio e nel frattempo immergiamo i cuori di carciofo nella pastella. Appena l’olio raggiunge la temperatura giusta per la frittura, procediamo ad immergere pochi carciofini in pastella alla volta fino a che non saranno dorati. Ovviamente possiamo usare anche altri tipi di farine alternative come quella integrale o di grano saraceno. Possiamo anche cuocere i carciofi al forno a 200° per 30 minuti girandoli a metà cottura. In questo caso, per velocizzare la cottura sarebbe meglio tagliare i cuori di carciofo in 4 parti o lessarli qualche minuto prima di metterli nella pastella.

Leggi anche:Miglior Olio Per Friggere: Guida alla Scelta

14. Rustico con carciofi (torta salata ai carciofi)

Questa, tra le ricette con carciofi, è una delle più adatte anche per uno spuntino goloso e veloce. Consigliamo di guastarla anche fredda quando l’interno si è bene compattato. Per fare il rustico con i carciofi abbiamo bisogno di: 1 rotolo di pasta sfoglia o brisee, 7-8 carciofi, aglio, prezzemolo, olio e sale.

Per il ripieno del rustico dobbiamo pulire i carciofi e preparare un trito di prezzemolo e aglio. In una padella versiamo dell’olio di oliva e facciamo soffriggere il trito aggiungendo poi i carciofi tagliati a listarelle. Versiamo un filo d’acqua, un pizzico sale e cuociamo i carciofi per circa 30 minuti. Al termine stendiamo la pasta sfoglia in una teglia e riempiamola con i carciofi appena cotti. Chiudiamo bene i bordi e inforniamo a 180° per una mezz’oretta.

15. Carciofini sott’olio

Inutile dire che i carciofini sott’olio piacciono proprio a tutti. Questo modo per cucinare i carciofi è davvero sfizioso e sopratutto pratico in quanto ci permette di mangiarli per tutto l’anno. Per un vasetto ci servono: 1 kg di carciofi, 500 ml di acqua, 500 ml di aceto, 1 spicchio di aglio, mezzo limone, sale, 1 peperoncino (a piacere), olio di oliva, olio di semi, prezzemolo o origano.

Puliamo i carciofi ricavandone il cuore più tenero come abbiamo visto anche per le altre ricette con carciofi. Dopo circa un’ora, trasferiamoli in una pentola, aggiungiamo mezzo litro di aceto e mezzo di acqua e portiamo a bollore. A questo punto uniamo i carciofini e cuociamoli per 15 minuti. Al termine scoliamoli bene e adagiamoli su un panno da cucina per farli asciugare per tutta la notte. Il giorno seguente prepariamo il condimento con aglio, prezzemolo e peperoncino. Nel vasetto mettiamo i carciofini insieme agli aromi e versiamo i due oli fino a ricoprirli interamente. Dopo aver chiuso i barattoli ermeticamente, lasciamo riposare i carciofini sott’olio fatti in casa per una quindicina di giorni.

16. Tisana al carciofo

L’ultima delle ricette con carciofi è una tisana dalle incredibili proprietà. Come abbiamo detto, questo ortaggio è ideale per depurare il fegato e digerire bene. Per preparare l’infuso di carciofo procuriamoci 15 foglie di carciofo (incluse quelle esterne) e 2 tazze di acqua.

A differenza delle altre ricette con carciofi, possiamo usare anche le foglie esterne. Laviamole bene e intanto mettiamo a bollire due tazze di acqua. Appena giunge a bollore, versiamo le foglie e lasciamole “cuocere” per 5-6 minuti. Filtriamo e beviamo questa tisana depurativa al carciofo un paio di volte al giorno. Volendo possiamo aggiungere anche i gambi. In questo caso dovranno cuocere per 15-20 minuti.

Leggi anche: Tisana al Carciofo per Disintossicare il Fegato e Sgonfiare la Pancia

Sono un Counselor appassionato di salute e alimentazione sana. Con il mio lavoro aiuto le persone a superare i problemi della quotidianità e ritrovare il benessere psicofisico attraverso abitudini più salutari. Lavoro come freelance e collaboro con numerosi blog e riviste dando, attraverso i miei articoli, suggerimenti per migliorarsi non solo a livello fisico ma anche nelle relazioni e nel lavoro. Per contattarmi scrivi a i.a.palmaccio.counselor@gmail.com. Per maggiori info visita il mio sito:

loading...