11 Rimedi Naturali per Bruciore di Stomaco e Acidità

Conoscere dei rimedi naturali per bruciore di stomaco può rivelarsi un’alternativa utile ai classici farmaci da banco a cui spesso ricorriamo. Da cosa nasce la sensazione di bruciore e acidità di stomaco? All’interno dello stomaco vi sono i succhi gastrici caratterizzati da una preponderante componente acida il cui ruolo fondamentale è quello di demolire il cibo. È possibile, tuttavia, che, a causa degli stessi alimenti che introduciamo (principalmente grassi o elaborati), dello stress o persino del fumo, il dolore allo stomaco insorga, provocando la sensazione di bruciore.

Delle abitudini sane e l’utilizzo al momento del bisogno di rimedi naturali per bruciore di stomaco ci permetteranno di ristabilire un equilibrio all’interno del nostro corpo in modo naturale e senza aver paura di incorrere in effetti collaterali.

Alcuni di questi rimedi sono caratterizzati da alimenti o erbe che adoperiamo quotidianamente e che conserviamo nella maggior parte delle nostre cucine. Si tratta di rimedi semplici che aiuteranno a calmare il bruciore di stomaco in poco tempo.

Rimedi Naturali per Bruciore di Stomaco e Acidità

rimedi-naturali-per-bruciore-di-stomaco

In caso di  mal di stomaco e acidità possiamo ricorrere a diversi rimedi naturali per bruciore di stomaco preparando ad esempio delle tisane o delle bevande efficaci per attenuare la sensazione di bruciore. Vediamo quindi alcuni alimenti che riescono a placare l’acidità di stomaco.

1. Zenzero

Iniziamo i nostri rimedi naturali per bruciore di stomaco con una spezia: lo zenzero. Sebbene il suo sapore piccante possa far credere che si tratti di un alimento da evitare, la spezia ha una notevole capacità di favorire la digestione e calmare l’acidità di stomaco. Come assumerlo? C’è chi ne mangia qualche fetta di radice fresca, ma chi non gradisse il suo gusto forte può sempre ricorrere ad una tisana. Per preparare la tisana allo zenzero contro il bruciore di stomaco dobbiamo far bollire una tazza di acqua  (circa 250ml) e aggiungere un paio fettine di zenzero fresco. Cuociamo per 10 minuti e poi filtriamo. Questo infuso va bevuto circa 20 minuti prima di un pasto.

Leggi anche:6 Bevande allo Zenzero Antinfiammatorie e Digestive

2. Finocchio

Oltre alle proprietà carminative, allevia in generale il mal di stomaco e si mostra utile anche in caso di bruciori di stomaco, che possiamo sedare mangiando dei semi dopo i pasti principali, oppure preparando un infuso. In quest’ultimo caso procediamo nel seguente modo: mettiamo a bollire una tazza di acqua e versiamoci dentro un cucchiaino di semi di finocchio. Lasciamo macerare per 10 minuti e filtriamo. Questa tisana può essere consumata durante la giornata oppure dopo i pasti principali.

Leggi anche:Tisana al Finocchio: Tutti i Benefici e Come Prepararla

3. Succo di aloe vera

Il succo di aloe vera spegne le infiammazioni dello stomaco: viene infatti utilizzata in caso di gastrite e per la sua funzione gastroprotettrice. Poiché i formati e i marchi sono molti, è bene fare riferimento al farmacista o all’erborista che ci illustrerà bene come prenderla e soprattutto le quantità. Si tratta comunque di uno dei rimedi naturali per bruciore di stomaco più efficaci.

4. Menta

Spesso presente nei preparati farmacologici per combattere l’acidità di stomaco, riesce a favorire la digestione e calmare i dolori del tratto gastrico. Per tali motivi rientra a pieno titolo nei rimedi naturali per bruciore di stomaco. Prepariamo un infuso di menta con 4 cucchiai di foglie di menta e 1 litro d’acqua. Portiamo l’acqua a ebollizione, versiamo le foglie e lasciamo in infusione per 15 minuti. La bevanda alla menta è quindi pronta per essere gustata. È consigliabile consumarla dopo pasti importanti o al primo accenno di bruciore di stomaco. In caso di reflusso, invece, la tisana alla menta va assolutamente evitata in quanto può aggravare i sintomi.

Leggi anche: 10 Straordinari Benefici dell’Infuso di Menta Fresca

5. Liquirizia

Altro dei nostri rimedi naturali per bruciore di stomaco è la liquirizia. Naturalmente, non ci riferiamo alle caramelle ma alle radici o ai preparati erboristici come le compresse. La liquirizia svolge una funzione protettiva delle mucose gastriche, che sono in questo modo meno esposte all’azione irritante degli acidi. Assumiamo 2 compresse di liquirizia (250 mg) un quarto d’ora prima dei 2 pasti principali, oppure prepariamo un infuso con 2 tazze di acqua bollente e 50 gr di radici di liquirizia. Lasciamo a macerare per un’ora e filtriamo.

6. Acqua bicarbonato e limone

Vero e proprio rimedio della nonna che funziona sempre: la semplice acqua con bicarbonato e limone è una bevanda dal potere digestivo ma anche lenitivo, in quanto “spegne” bruciori e l’acidità di stomaco. Ecco come procedere: sciogliamo in un bicchiere di acqua tiepida mezzo cucchiaino di bicarbonato e 2 cucchiaini di succo di limone. Mescoliamo e beviamo. Da consumare preferibilmente al mattino a stomaco vuoto o un’ora dopo i pasti principali.

Leggi anche: Bicarbonato e Limone: Depurativo, Digestivo e Alcalinizzante

7. Mandorle

Anche le mandorle sono dei discreti rimedi naturali per bruciore di stomaco: esse possono essere consumate durante la giornata come misura di prevenzione, oppure poco prima o subito dopo i pasti principali. Questo particolare tipo di frutta secca è in grado di calmare il bruciore di stomaco e proteggere le pareti dello stomaco grazie ai suoi oli essenziali. Basta un pugnetto di mandorle per placare il mal di stomaco e il conseguente dolore.

8. Acqua calda

Se bruciori e acidità di stomaco sono dovuti in particolare a difficoltà digestive, non c’è niente di meglio di un sorso di acqua calda! Potrebbe sembrare strano bere della semplice acqua, eppure questo semplicissimo rimedio è secondo molti un toccasana per problemi che coinvolgono lo stomaco, inclusi gastriti, gonfiori addominali e senso di pesantezza. Tutto quello che dobbiamo fare è bere 1-2 bicchieri di acqua molto calda a piccoli sorsi e attenderne l’effetto.

9. Tisana di Altea

Pianta dai bellissimi fiori colorati, l’altea possiede delle radici che hanno la capacità di proteggere le pareti dello stomaco e ridurre notevolmente il bruciore. Ecco perché va necessariamente inclusa tra i rimedi naturali per bruciore di stomaco che agiscono più in fretta. Un infuso di altea può aiutarci a ritrovare il benessere gastrico: abbiamo bisogno di circa 3 gr di radice da mettere in infusione in un bicchiere di acqua calda per 10 minuti. Una volta filtrata la tisana all’altea, beviamola preferibilmente dopo uno dei pasti principali.

10. Cumino

Ed ecco comparire un’altra spezia fra i rimedi naturali per bruciore di stomaco: il cumino, di cui si consumano maggiormente i semi. Il cumino riesce a placare bruciore, dolore e possiede anche caratteristiche carminative per cui è indicato anche in caso di pancia gonfia. Prepariamo un infuso con semi di cumino, riscaldando 250 ml di acqua. Quando è bollente, versiamola in una tazza con un cucchiaino di semi di cumino e lasciamo in infusione per 10 minuti. Due tazze di questa tisana faranno velocemente effetto contro il mal di stomaco.

Leggi anche: Semi di Cumino per Sgonfiare la Pancia e Digerire Bene

11. Malva

La malva è una delle erbe più adoperate per una moltitudine di disturbi grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche ed emollienti ad “ampio spettro”. Avere dei fiori o delle foglie di malva, freschi o secchi, a portata di mano può migliorare moltissimi disturbi, tra questi l’acidità di stomaco. Prepariamo quindi un infuso, freddo oppure caldo. Nel primo caso mettiamo 2 cucchiai di foglie e/o fiori in un litro d’acqua a macerare per una notte; nel secondo caso, basta un pentolino con dell’acqua calda e un cucchiaio di fiori o foglie da far riposare per 5-7 minuti. Beviamo l’infuso circa mezz’ora prima dei pasti principali.

Leggi anche: Tisana alla Malva Contro Gastrite, Raffreddore e Cistite