10 Rimedi per Emorroidi: Come Curare le Emorroidi in Modo Naturale

I rimedi per emorroidi sono dei trattamenti alla portata di tutti e semplici da attuare atti a migliorare questo problema. Le emorroidi sono un disturbo davvero molto diffuso nella popolazione dei paesi più sviluppati, causato spesso da abitudini alimentari scorrette. Si tratta di vene situate nell’ultima parte dell’intestino (retto e ano) che si ingrossano provocando dolore e talvolta sanguinamento.

Le emorroidi sanguinanti possono essere sia interne che esterne. La differenza tra queste ultime consiste nel fatto che le prime non fuoriescono dall’ano, mentre le seconde sono già presenti in superficie e chiaramente visibili. Conoscere dei rimedi per emorroidi ci consente non soltanto di prevenirle e di intervenire quando sono ancora interne, ma anche di ridurre l’infiammazione delle vene fuoriuscite, arrestare la perdita di sangue e ridurre il dolore e il gonfiore venutosi a creare. La cosa importante da sottolineare è che è possibile curare le emorroidi sia dall’esterno (mediante creme o oli topici) che dall’interno, privilegiando determinati alimenti.

Emorroidi: Sintomi e Cause

Per capire come curare le emorroidi è opportuno conoscere cosa le provoca. In realtà, le cause sono molteplici e potrebbero essere implicati più fattori contemporaneamente. Iniziamo con l’alimentazione. Una dieta povera di fibre e ricca di alimenti raffinati è un fattore che può portare a emorroidi gonfie e a una sensazione di fastidio continuo. È inoltre possibile che vi sia una componente genetica alla base del loro esordio.

Fragilità dei capillari, gravidanza e condizioni come la stitichezza possono altresì indurne la comparsa. Per quanto riguarda i sintomi delle emorroidi, abbiamo indicato il sanguinamento e il dolore. L’infiammazione delle emorroidi sanguinanti provoca anche prurito, irritazione dell’area e talvolta può rendere difficili azioni quotidiane, come lo stare seduti o il camminare.

10 Rimedi per Emorroidi: Come Curare le Emorroidi in Modo Naturale

rimedi-per-emorroidi

I rimedi per emorroidi rappresentano un aiuto concreto al quale ricorrere per trattare il problema e i sintomi che ne derivano. Con questi semplici rimedi è possibile tornare a camminare, correre e muoverci in libertà in breve tempo. Scopriamone di più.

1. Tea tree oil per emorroidi

Il primo dei rimedi per emorroidi comprende il tea tree oil. Questo olio possiede un’azione antibatterica e antinfiammatoria che consente di ridurre l’infiammazione delle emorroidi gonfie. Applicazione: facciamo dei lavaggi con acqua a temperatura ambiente e qualche goccia di olio (2 volte al giorno saranno sufficienti). Per assicurarsi di non sviluppare una reazione allergica, applichiamo prima una goccia di tea tree oil sulla pelle; se questa rimane intatta procediamo all’applicazione sulle emorroidi esterne.

Leggi anche: Come Usare il Tea Tree Oil: Rimedi per Salute, Pelle e Capelli

2. Arnica per emorroidi

Molto utile è anche la crema per emorroidi a base di arnica. Questa pianta si contraddistingue per le sue proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche e soprattutto vasocostrittrici. Spalmiamo la crema sulle emorroidi sanguinanti e ristabiliremo la giusta circolazione nelle vene, riducendone il gonfiore. È possibile anche applicare poche gocce di olio all’arnica, oppure assumere 5 granuli ogni 3 ore.

Leggi anche: Arnica Montana: Potente Antinfiammatorio e Antidolorifico Naturale

3. Achillea per emorroidi

L’achillea viene adoperata tra i rimedi per emorroidi esterne che sono comparse da poco e per emorroidi esterne. Nel primo caso è adatta una tisana in cui versiamo un cucchiaio di questa erba in acqua bollente (che lasceremo riposare per una decina di minuti). Beviamo l’infuso fino a 3 volte al dì. Per sintomi più gravi, applichiamo l’oleolito sulla zona anale, in questo modo l’achillea potrà agire sulle emorroidi sanguinanti bloccando la fuoriuscita di sangue e cicatrizzando la ferita.

4. Gel di aloe vera per emorroidi

L’aloe vera è un altro dei rimedi per emorroidi da tenere in considerazione, grazie alla sua azione lenitiva e curativa in grado di guarire prurito e bruciore alla regione anale. Una pomata per emorroidi esterne a base di aloe, oppure il gel, che siano completamente naturali e non contengano sostanze chimiche (l’aloe deve essere presente almeno al 95%), è l’ideale per sentire un rapido sollievo già dopo la prima applicazione.

Leggi anche: 27 Straordinari Usi del Gel di Aloe Vera per Pelle e Capelli

5. Ippocastano per emorroidi

L’ippocastano è una delle erbe più adatte a contrastare le patologie che colpiscono vene e capillari, rafforzandoli. Diminuisce inoltre il gonfiore e stimola il ritorno venoso. Ecco come curare le emorroidi: con la tintura madre (45 gocce in un bicchiere d’acqua per 2-3 volte al giorno), oppure bevendo una tisana. Per quest’ultima prepariamo una miscela con 30 gr di fiori di achillea, 40 gr di semi di ippocastano e 30 gr di corteccia di frangola. Due cucchiai per 1 litro di acqua calda, infusione di 15 minuti e la tisana per emorroidi è pronta. In commercio, è possibile trovare anche capsule da assumere o creme topiche.

6. Calendula per emorroidi

Le emorroidi gonfie e doloranti troveranno sollievo grazie all’applicazione dell’olio o di una crema alla calendula. Quest’ultima ha un’azione antisettica e antimicrobica che elimina i batteri, prevenendo le infezioni; rafforza inoltre le pareti venose aumentandone la resistenza.

Leggi anche: Olio di Calendula per Infiammazioni, Irritazioni, Ferite e Pelle Secca

7. Pungitopo per emorroidi

Se cerchiamo dei validi rimedi per emorroidi, il pungitopo può aiutarci. Essendo adatto a contrastare l’insufficienza venosa, impedisce al sangue di accumularsi nei capillari. È indicata la tintura madre: in un bicchiere versiamo circa 50 gocce e beviamo 2 volte al giorno la miscela per curare le emorroidi.

8. Centella asiatica per emorroidi

Un altro dei rimedi per emorroidi è rappresentato dalla centella asiatica, dall’azione cicatrizzante, che facilita la riproduzione e riparazione delle cellule, adatta quindi in particolare alle emorroidi sanguinanti. Applichiamo una crema un paio di volte al giorno, oppure prepariamo un infuso con 1 cucchiaio di foglie di centella in una tazza d’acqua calda; lasciamo riposare 10 minuti, quindi filtriamo e beviamo il nostro rimedio naturale per emorroidi.

9. Olio di iperico per emorroidi

Noto anche come erba di San Giovanni, aiuta a ridimensionare vene e capillari ingrossati, a sfiammare le zone irritate della cute ed impedire la crescita dei batteri. L’olio, o meglio, l’oleolito, deve essere spalmato anche più volte al giorno sull’area da trattare, oppure, aggiunto ad acqua a temperatura ambiente per fare dei semicupi. Questo è sicuramente uno dei rimedi per emorroidi da provare.

Leggi anche: Olio di Iperico per Artrite, Dolori Muscolari, Scottature, Eritemi

10. Vite rossa per emorroidi

Come curare le emorroidi con la vite rossa? Sappiamo che è nota per i benefici che apporta a gambe appesantite e capillari in evidenza, allo stesso modo consente di fluidificare meglio il sangue, impedendone il ristagno nelle vene emorroidarie. È infine apprezzata anche per la sua azione antinfiammatoria. In commercio sono molti gli integratori che la contengono, ma non mancano le tinture madre (50 gocce in un bicchiere d’acqua), oppure le creme.

Rimedi per Emorroidi: Alimentazione e Consigli

I rimedi per emorroidi non possono prescindere da una corretta alimentazione. Questa deve comprendere principalmente fibra, quindi frutta, verdura, cereali integrali e legumi. È opportuno inoltre bere almeno 2 litri di acqua al giorno, affinché la fibra aumenti di dimensioni e transiti nell’intestino (venendo infine eliminata) senza troppi sforzi. Per migliorare la digestione e l’assorbimento dei nutrienti sarebbe bene anche assumere cibi che agevolino l’attività epatica (come carciofi e radicchio). Gli alimenti da evitare in caso di emorroidi sono invece quelli molto elaborati, ricchi di zuccheri e grassi e i cibi piccanti (pepe e peperoncino).

Dal momento che l’area soggetta alle emorroidi sanguinanti è molto delicata, è bene adottare determinati accorgimenti: usare detergenti intimi delicati, acqua non troppo calda o fredda, fare semicupi e tamponare l’area con un asciugamano morbido. E’ bene comunque provare i rimedi per emorroidi separatamente non usando insieme troppi prodotti per evitare l’effetto contrario.