Tartellette Vegane: Ricetta Semplice e Golosissima

Le crostate piacciono sempre a tutti, sono golose e hanno tante varianti: classiche con la confettura, con crema pasticcera e frutta fresca, cremoso al cioccolato e frutta secca oppure, modificando la ricetta, anche come base per torte salate. Oggi vi presento questa mia ricetta per fare delle stupende tartellette vegane, quindi senza latte, uova e burro che potrete conservare in frigorifero anche per più di una settimana!

Per renderle ancora di più di vostro gusto utilizzate la confettura che di più amate, anche senza zucchero, ne guadagnerà la linea e il sapore finale.

Ci sono due modi principali per preparate la crostata vegana e le tartellette vegane: con la cottura in bianco o già con il ripieno. Per la prima dovrete cuocere solo la pasta frolla senza nulla sopra dopo aver bucherellato il fondo con una forchetta, la seconda invece la infornerete con la confettura e le decorazioni. E’ tutto molto semplice e divertente!

Tartellette Vegane: Ricetta Semplice e Golosa

tartellette-vegane-ricetta

Le tartellette vegane sono molto semplici da realizzare. Si tratta di piccole crostate che possiamo decorare a piacimento e che hanno una base molto friabile e compatta. Useremo della farina semi-integrale (tipo 2) e del burro vegetale che possiamo tranquillamente sostituire con dell’olio di semi di girasole. Queste crostatine vegane sono davvero dolci e deliziose, ottime per la colazione o per accompagnare un tazza di tè fumante.

Ingredienti per 10/12 tartellette vegane:

400 gr di farina tipo 2 (semi-integrale)
180 gr di burro/margarina vegetale (o 80 gr di olio di girasole)
150 gr di zucchero integrale
qualche cucchiaio di latte vegetale (o succo di frutta chiaro)
buccia grattugiata di un limone
un pizzico di sale

Procedimento:

Per preparare le tartellette vegane, posizionate la farina, lo zucchero, la buccia di limone e il sale miscelati a fontana sul piano di lavoro. Riponete nel mezzo il burro vegetale a temperatura ambiente e incominciate ad incorporarlo nella farina impastando con le mani; vedrete che otterrete in breve una farina dall’aspetto “umido” composta da grandi fiocchi. Chi non vuole usare il burro vegetale o non l’ha a portata di mano, può sostituirlo con 80 gr di olio di girasole e 100 ml di acqua.

Leggi anche: Come Sostituire il Burro nei Dolci: 5 Ingredienti Alternativi

Ora aggiungete un paio di cucchiai di latte vegetale (di soia, riso o avena) e cominciate ad impastare velocemente (se usate l’olio di semi e l’acqua al posto del burro, il latte non serve). L’impasto risulterà un po’ appiccicoso ma non spaventatevi, avete fatto tutto giusto.

Completato velocemente questo passaggio, ricordatevi che non si deve lavorare troppo altrimenti il burro inizia con il calore delle mani a sciogliersi e il risultato finale sarà meno friabile e leggero, avvolgete l’impasto con la pellicola trasparente e posizionate in frigorifero per un’ora circa.

Prendete ora le formine da tartelletta e ungetele con poco burro vegetale o olio di semi e accendete il forno a 200 gradi.

Riprendete l’impasto delle tartellette vegane lasciato a riposare in frigorifero, infarinate il piano da lavoro e iniziate a stenderlo fino ad arrivare a circa 0,5 cm di spessore. Ritagliate dei cerchi poco più grandi delle formine con cui fodererete le stesse, facendoli aderire bene ai bordi e livellando se l’impasto risulta più alto. Bucherellate il fondo, stendete sopra un cucchiaino o più della marmellata da voi scelta.

Quando avrete finito questo passaggio, potrete impastare di nuovo tutti i ritagli (non si butta mai via nulla!), stendere di nuovo la pasta e ricavare i decori che possono essere le classiche striscioline ad altre forme fatte con le formine.

Infornate le tartellete vegane e cuocete per circa 20 minuti. I bordi dovranno essere ancora morbidi quando si sforneranno perché durante il raffreddamento si induriranno ancora di più. Lasciatele raffreddare e solo dopo togliete dalle formine.

Se avete scelto di procedere ad una cottura “in bianco” una volta stesa la pasta frolla procedete a cuocere per solo 10 minuti. Quando si è raffreddate guarnite con la vostra farcia preferita e completate queste deliziose crostatine vegane con frutta di stagione.

Nelle tre foto ci sono le tartellette vegane alla confettura con le classiche decorazioni, tartellette con cremoso al cioccolato e frutta fresca di stagione e cartellette (le più caloriche e festose) con crema di castagne, marron glaces, mandorle e cioccolato extrafondente. Buon appetito!

Leggi anche: 7 Creme Vegane da Spalmare o da Usare nei Dolci

Vi racconto un po’ di me. Ho abbracciato giovanissima l’alimentazione veg nel 1983, negli anni ’90 ho iniziato a promuoverla tramite incontri, corsi di cucina, conferenze e molto altro. Ho viaggiato molto e conosciuto tante culture, da qui il mio amore per la cucina multietnica ma anche per la pasticceria, senza tralasciare la cucina mediterranea e la macrobiotica. La mia cucina è attenta alla stagionalità degli alimenti e all’autoprodurre il più possibile gli ingredienti per poterli assaporare nella loro integrità; sapori, profumi e valori nutrizionali ne trarranno vantaggio. Nel 2007, dopo anni di esperienza e incontri che mi hanno apportato una crescita personale ho aperto il centro“Mantra Vegan Point Cantù”, presente su facebook , dove potrai rimanere in contatto con il mio bellissimo mondo.