Tisana Contro l’Alitosi e l’Alito Cattivo

L’alitosi è un problema da non sottovalutare anche perché in alcuni casi può essere ricondotto a patologie più gravi che coinvolgono l’apparato digerente.

Nella maggior parte dei casi, però, il problema dell’alito cattivo è da attribuirsi all’alimentazione e all’igiene della bocca. Oltre alla cura dei denti e a scegliere gli alimenti giusti, si può anche preparare una tisana contro l’alitosi da bere durante la giornata. In questo modo si mantiene il corpo idratato ma si aiuta anche la digestione.

Questa tisana contro l’alitosi inoltre aiuta a profumare l’alito per tutto il giorno lasciando un gradevole sapore in bocca. Ecco la ricetta per ottenere un decotto davvero efficace contro l’alito cattivo.

Tisana Contro l’Alitosi con Salvia e Menta

tisana-contro-l-alitosi

In questa tisana contro l’alitosi, useremo delle erbe molto efficaci che aiutano a profumare l’alito e, giorno dopo giorno, ad eliminare questo fastidioso problema. Ecco come prepararla!

Ingredienti:

20 gr di foglie di menta
10 gr di chiodi di garofano
20 gr di foglie di salvia

Preparazione:

In un pentolino versiamo un litro di acqua e la miscela di foglie e chiodi di garofano. Facciamo bollire la tisana contro l’alitosi per un paio di minuti, spegniamo il fuoco e teniamo coperto per almeno 15 minuti. Ovviamente più tempo si lascia la tisana in infusione e più le erbe sprigioneranno le loro sostanze benefiche.

Dopo il tempo di infusione possiamo filtare con un colino e conservare la tisana contro l’alitosi in un recipiente di vetro. Questa preparazione può essere consumata tranquillamente anche fredda o a temperatura ambiente. E’ molto rinfrescante per il cavo orale e, se consumata con regolarità, aiuta a combattere il fastidioso problema dell’alitosi. Beviamo questa tisana senza aggiunta di zucchero, in alternativa possiamo usare qualche foglia di stevia o un altro dolcificante naturale.

Leggi anche: Dolcificanti Naturali: 14 Alternative allo Zucchero

Quando Bere la Tisana Contro l’Alitosi?

Si consiglia di bere la tisana contro l’alitosi almeno 3 volte al giorno. E’ preferibile assumerne un bicchiere al mattino dopo la colazione e durante la giornata almeno un’ora dopo i pasti principali. Anche la sera, prima di andare a dormire questa tisana può essere un buon alleato per risvegliarsi con l’alito fresco e profumato.

Con questo infuso si possono fare anche dei gargarismi un paio di volte al giorno per disinfettare la bocca e tenere lontani i batteri.

Tisana Contro l’Alitosi: Perché fa Bene?

Vediamo quali sono le proprietà degli ingredienti che servono per la preparazione della tisana contro l’alitosi.

Le foglie di menta conferiscono un gradevole aroma all’alito oltre che a rinfrescare la bocca. Quest’erba stimola anche la digestione, infatti la menta piperita si usa anche per preparare una tisana digestiva, da consumare dopo i pasti.

Leggi anche: Tisana alla Menta Piperita per Digerire Bene

La salvia, oltre ad esaltare le proprietà terapeutiche della menta, ha anche effetti digestivi e antinfiammatori. Inoltre è un ottimo antibatterico naturale ed è rinomata per le sue virtù astringenti. Strofinare una foglia di salvia (bene lavata) sui denti aiuta a mantenerli bianchi e a profumare ulteriormente l’alito.

Infine, i chiodi di garofano sono conosciuti per la loro proprietà deodoranti e anti-fermentative. La presenza di eugenolo li rendono un rimedio molto valido per disinfettare la bocca e eliminare i cattivi odori dell’alito. Proprio per questo motivo oltre ad essere usati nella nostra tisana contro l’alitosi, vengono spesso inclusi nella preparazione di collutori e dentifrici. A fine pasto o al momento del bisogno si può anche masticare qualche chiodo di garofano per profumare l’alito all’istante.

Leggi anche: Come Combattere l’Alitosi: 8 Erbe e Rimedi per l’Alito Pesante