Tisana alla Menta Piperita per Digerire Bene

Spesso dopo un pasto pesante si può avere la necessità di stimolare la digestione per sentirsi meglio e alleviare i sintomi collegati a questo disturbo.

Una tisana alla menta piperita aiuta non solo a digerire ma anche a prevenire e a calmare i bruciori e l’acidità di stomaco che spesso rallentano le normali attività quotidiane. Vediamo come preparare in casa questa tisana completamente naturale.

Tisana alla Menta Piperita per Digerire Bene

Per realizzare un’efficace tisana alla menta piperita ci occorrono le foglie fresche di questa profumatissima pianta. Siccome si tratta di una pianta aromatica facilmente coltivabile, possiamo tenere delle foglie fresche sempre a portata di mano facendola crescere in vaso sul balcone. Le foglie di menta sono molto versatili, infatti si possono utilizzare non solo in cucina, per aromatizzare zuppe e sughi ma anche per preparare un bagno rilassante e un collutorio naturale per rinfrescare l’alito.

Leggi anche: 21 Straordinari Usi della Menta in Cucina, per la Salute e in Casa

Questa è la semplicissima ricetta per fare una gustosa e rinfrescante tisana alla menta!

Ingredienti:

4 cucchiai di foglie di menta piperita fresca
Fiori di camomilla

Preparazione:

Questa tisana si prepara mettendo in un pentolino un litro di acqua e portandolo ad ebollizione. Versare le foglie di menta ben lavate e una manciata di fiori di camomilla reperibili in erboristeria oppure facilmente online.

Lasciare il tutto in infusione coprendo con un coperchio per almeno un quarto d’ora. Trascorso questo tempo si può versare la tisana nella tazza e bere a piccoli sorsi.

In alternativa alla camomilla si può utilizzare anche la scorza di limone rigorosamente biologico o comunque non trattato. In questa versione basterà grattugiare la scorza all’interno del pentolino con l’acqua e la menta e lasciare riposare per 15 minuti.

In entrambe le versioni è consigliato bere questo preparato senza zucchero, ma se non se ne può fare a meno si può utilizzare un dolcificante naturale come qualche foglia di stevia essiccata o dello zucchero di canna integrale.

Quando Bere la Tisana alla Menta Piperita?

tisana-alla-camomilla

Questo infuso di menta piperita va bevuto subito dopo i pasti principali, soprattutto nel caso in cui si è mangiato abbondantemente. Può essere però consumato anche durante la giornata quando si avverte un senso di pesantezza o di bruciore allo stomaco.

Leggi anche: Gonfiore Addominale Dopo i Pasti: 7 Tisane Sgonfianti

Perché fa Bene la Tisana alla Menta?

Gli ingredienti di questa tisana la rendono ottima da bere dopo i pasti in quanto la menta piperita ha la capacità non solo di stimolare la digestione ma anche di assorbire i gas intestinali che si formano in seguito alla fermentazione dei cibi dovuti ad un’errata combinazione.

La menta piperita, combinata al potere calmante della camomilla, previene l’acidità che è la causa principale dei bruciori allo stomaco e allo stesso tempo riduce il senso di nausea e vomito.

Nel caso in cui si scelga la versione con la scorza di limone, si potranno godere dei benefici di questo frutto che è rinomato per le sue proprietà depurative, disintossicanti e digestive.

Sono alla continua ricerca di alimenti salutari ma “poco conosciuti”, mi piace sperimentare ricette e sapori nuovi in armonia con la mia scelta vegetariana. Motto: “Il corpo è come un salvadanaio: alla fine ci ritrovi dentro tutto ciò che hai messo.”
Se vuoi sapere qualcosa in più di me, visita il mio blog: