5 Tisane per Gastrite Efficaci Contro Bruciore di Stomaco e Acidità

Le tisane per gastrite sono considerate un rimedio naturale molto semplice per alleviare i sintomi legati ai disturbi gastrici, come bruciore di stomaco e acidità. Infatti, la gastrite consiste proprio nell’infiammazione del rivestimento interno dello stomaco. La causa principale della gastrite è una colonia batterica di Helicobacter pylori, nonostante altre fattori possano influire sulla salute dello stomaco, come per esempio abuso di alcol, fumo, farmaci, stress e nervosismo. I sintomi della gastrite più ricorrenti comprendono feci scure, mancanza di appetito, gonfiore addominale, nausea, vomito e singhiozzo.

Per lenire il dolore legato alla gastrite è necessario modificare la propria alimentazione preferendo, oltre alle tisane per gastrite, cibi più digeribili come le verdure cotte e il riso a scapito di alcol, carni rosse, fritture, caffè, cioccolato e bevande gassate. Le bevande a base di erbe sono considerate dei rimedi naturali per la gastrite per lenire i sintomi di tale disturbo ideali da consumare nell’arco della giornata; inoltre, sfruttando le proprietà naturali delle piante è possibile limitare l’uso dei farmaci e degli effetti collaterali ad essi collegati.

Per esempio, le tisane per gastrite sono indicate per lenire i crampi allo stomaco e favorire la cicatrizzazione del rivestimento interno dello stomaco stesso. Le erbe naturali più indicate a questo scopo includono principalmente camomilla, malva, liquirizia, melissa e tante altre che equilibrano i livelli di acidità e le normali funzioni del tratto gastrointestinale, oltre a contrastare la produzione dei batteri che causano la gastrite e ad alleviare lo stato di stress. Tra le ricette qui proposte, si troverà di certo la tisana contro la gastrite più indicata in base ai gusti personali e al grado di bruciore di stomaco.

5 Tisane per Gastrite Contro Bruciore di Stomaco e Acidità

tisane-per-gastrite

Le proprietà terapeutiche delle piante sfruttate per contrastare e trattare i sintomi legati ai disturbi gastrici sono note sin dai tempi più antichi. Le ricette proposte di seguito per preparare delle tisane per gastrite presentano proprietà antisettiche, antinfiammatorie, cicatrizzanti e lenitive, che permettono di impedire la cronicizzazione della malattia, senza subire gli effetti collaterali legati ai medicinali.

1. Tisana per gastrite alla malva

La malva è considerata una delle piante medicinali da utilizzare come rimedi naturali per la gastrite ma contrasta anche numerose malattie come asma, cistite, stati infiammatori e irritazioni cutanee. L’infuso di malva è indicato tra le migliori tisane per gastrite cronica in quanto ha proprietà antisettiche, antibatteriche, antinfiammatorie e diuretiche; inoltre le mucillagini presenti nella malva (sia nei fiori che nei semi) sono ideali per proteggere le pareti dello stomaco in caso di gastrite. Per la preparazione dell’infuso di malva, unire fiori, foglie e radici oppure utilizzare le bustine già pronte reperibili in erboristeria.

Portare a ebollizione un pentolino di acqua, versare il liquido nella tazza e aggiungere 3 o 4 cucchiai del composto scelto. Lasciare in infusione per dieci minuti, filtrare e bere. La dose massima consigliata è di tre tazze al giorno.

Leggi anche: Tisana alla Malva Contro Gastrite, Raffreddore e Cistite

2. Tisana per gastrite alla camomilla

La camomilla è un rimedio naturale particolarmente efficace per proteggere il tratto gastrointestinale e alleviare i dolori della gastrite cronica. Infatti, l’azione più nota dei fiori di questa pianta è l’effetto calmante, anche a livello muscolare. Per preparare la tisana contro la gastrite, mettere in infusione per una decina di minuti un cucchiaio di fiori di camomilla in una tazza di acqua bollente. Filtrare e bere al massimo tre tazze al giorno.

3. Tisana per gastrite alla liquirizia

Bruciore di stomaco e acidità sono i sintomi più ricorrenti della gastrite. Per alleviare questo disturbo molto spesso invalidante, la liquirizia è perfetta, perché è considerata un ottimo antiacido naturale. Inoltre, per aumentare l’efficacia della tisana contro la gastrite, è possibile aggiungere menta piperita e camomilla. Le dosi per 100 g sono: 40 g di liquirizia, 30 g di menta piperita e 30 g di camomilla. Per preparare 1 litro di tisana utilizzare 15 grammi del misto erbe.

La preparazione: mettere a bollire un pentolino di acqua, aggiungere un cucchiaio abbondante del misto di erbe e far bollire per un paio di minuti, quindi spegnere il fuoco e lasciare in infusione per dieci minuti. Filtrare e bere la tisana per gastrite calda ma non bollente. È consigliabile non superare un litro come dose giornaliera. Ricordiamo che la liquirizia alza la pressione, quindi le tisane per gastrite a base di questa pianta sono sconsigliate a chi soffre di ipertensione.

4. Tisana per gastrite alla melissa

La melissa officinalis è particolarmente nota tra i rimedi naturali per la gastrite perché favorisce il rilassamento in caso di ansia e nervosismo, che stanno alla base dei disturbi gastrointestinali. Proprio per questo motivo la melissa è indicata per preparare le tisane per gastrite, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e lenitive per le lesioni al rivestimento interno della membrana dello stomaco. Per la tisana si possono utilizzare sia le foglie secche (reperibili in erboristeria) che fresche. Prepararla è molto semplice: le foglie sia secche che fresche devono essere messe in infusione per dieci minuti, filtrare e infine bere. Si consiglia di non superare le 3 tazze giornaliere per evitare effetti collaterali, come vertigini e nausea.

Leggi anche: Tisana alla Melissa Contro Insonnia, Ansia e Stress

5. Tisana per gastrite alla calendula

La calendula non può mancare tra le migliori tisane per gastrite in quanto è una pianta nota per le sue proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche, particolarmente indicata per alleviare i crampi addominali. Ricchissima di flavonoidi, polisaccaridi, fitosteroli e mucillagini, agisce come calmante sulle irritazioni delle mucose causate da colite, gastrite cronica e persino ulcere.

Per la preparazione della tisana alla calendula è consigliabile aggiungere anche camomilla e semi di finocchio, aumentando così la protezione dello stomaco e favorendo la digestione. Per preparare 100 g di mix di erbe, utilizzare 50 g di camomilla, 30 g di calendula e 20 g di semi di finocchio.

Portare a ebollizione un pentolino di acqua e aggiungere un cucchiaio abbondante delle erbe miste, far bollire per non più di cinque minuti e spegnere il fuoco. Lasciare in infusione per altri cinque minuti, filtrare e bere. Si consiglia di bere una tazza di tisana alla calendula dopo i pasti, come digestivo, per al massimo due volte al giorno.

Leggi anche: 11 Rimedi Naturali per Bruciore di Stomaco e Acidità