11 Fantastici Usi dell’Olio Essenziale di Rosmarino

Gli usi dell’olio essenziale di rosmarino, come vedremo di seguito, sono davvero molteplici. Questo olio essenziale è conosciuto in molte parti del mondo per le sue proprietà terapeutiche. Ricavato dai suoi fiori dal colore azzurro-violetto o da tutta la pianta, tramite distillazione a vapore, viene considerato un rimedio naturale adatto a mantenere l’equilibrio di mente e corpo.

In virtù dei suoi componenti principali, tra i quali ricordiamo il carnosolo, la canfora, i flavonoidi solo per citarne alcuni, gli usi dell’olio essenziale di rosmarino favoriscono il benessere psicofisico poiché vanno ad agire attenuando i livelli di stress, aumentando la concentrazione ed esercitando in generale un’azione ricostituente e tonificante rendendo più efficace il nostro sistema immunitario. È inoltre uno degli oli da preferire in caso di infiammazioni del cavo orale, come raffreddore, influenza e faringite, grazie al suo potere antinfiammatorio e decongestionante.

Tra gli usi dell’olio essenziale di rosmarino troviamo anche quelli più prettamente estetici, come il miglioramento visivo di smagliature ed inestetismi o la prevenzione della caduta dei capelli. Approfondiamo a questo punto come usare l’olio essenziale di rosmarino e quali effetti benefici esso ha sul nostro corpo.

11 Usi dell’Olio Essenziale di Rosmarino

usi-dell-olio-essenziale-di-rosmarino

L’olio essenziale di rosmarino è un prodotto naturale che possiamo sfruttare per curarci in modo efficace e adoperandone quantità minime (solitamente poche gocce). Noto per donare una sensazione di benessere generale, non potremmo più viverne senza. Vediamo allora come usare l’olio essenziale di rosmarino e come questo olio riesce a migliorare le nostre condizioni.

1. Migliorare la memoria e la concentrazione

Non è solo un mito ma pura realtà. I greci erano soliti adornarsi con rami di rosmarino per migliorare la memoria e le capacità di concentrazione. Si tratta quindi di uno degli usi dell’olio essenziale di rosmarino più “antichi” che ha trovato tuttavia dei riscontri in numerosi studi medici. Inalare l’olio di rosmarino spalmandone poche gocce su mani, tempie oppure diffondendolo nell’aria consente di aumentare il livello di attenzione e di ridurre quello di ansia.

2. Ridurre dolori articolari e muscolari

L’azione analgesica e antinfiammatoria dell’olio essenziale di rosmarino è indicata per dolore alle articolazioni, reumatismi, dolori muscolari o nevralgie e persino mal di testa. Il carnosolo in esso contenuto attenua rapidamente il dolore e l’infiammazione. Ma come usare l’olio essenziale di rosmarino in questi casi? Semplicemente massaggiandolo sulle aree doloranti (insieme a un altro olio vettore) oppure aggiungendolo ai bagni di vapore.

Leggi anche: Arnica Montana: Potente Antinfiammatorio e Antidolorifico Naturale

3. Curare mal di gola, raffreddore e sintomi influenzali

Se abbiamo preso un brutto raffreddore che è sfociato anche in un doloroso mal di gola, il rosmarino è la soluzione al problema. Tra gli usi dell’olio essenziale di rosmarino spicca infatti il suo potere antibatterico e decongestionante, nonché, come già visto, antidolorifico. Il modo migliore per sfruttare tali proprietà è fare dei suffumigi con poche gocce di olio di rosmarino ed eventualmente anche menta ed eucalipto. Per la gola, potrebbe essere utile fare degli sciacqui con acqua e olio essenziale di rosmarino.

Leggi anche: Rimedi Contro il Mal di Gola: 11 Tisane Antinfiammatorie

4. Ridurre le infiammazioni del cuoio capelluto

Quando avvertiamo un sensazione di fastidio o persino dolore alla testa, questa potrebbe essere spia di un’infiammazione del cuoio capelluto. Può trattarsi di dermatite o di una semplice irritazione della pelle. Per capire come usare l’olio essenziale di rosmarino bisogna procedere per gradi: versiamo poche gocce nell’acqua di risciacquo dopo lo shampoo, se il dolore dovesse persistere, procediamo allora all’applicazione di poche gocce sul cuoio capelluto e massaggiamo. Nulla ci vieta inoltre di aggiungere qualche goccia di olio al nostro comune shampoo o alle maschere per capelli.

5. Ridurre lo stress

Abbiamo accennato in precedenza ad uno degli usi dell’olio essenziale di rosmarino più efficaci: quello di antistress naturale. Sarebbe scientificamente provato che il profumo dell’olio di rosmarino sia in grado di diminuire il livello del cortisolo, noto anche come ormone dello stress. La riduzione di questo ormone può essere ottenuta inalando l’olio al rosmarino e unendolo eventualmente a qualche goccia di olio alla lavanda per potenziarne l’azione e…sentirsi calmi e sereni dopo soli pochi minuti.

Leggi anche: I Migliori Oli Essenziali per Ansia, Stress e Depressione

6. Trattare problemi della pelle

L’azione antisettica e antinfiammatoria dell’olio essenziale di rosmarino è importante per trattare alcune condizioni della pelle. Se notiamo degli arrossamenti o se soffriamo di dermatite o infiammazioni della cute, l’olio di rosmarino ci viene in soccorso, diminuendo l’infiammazione ed eliminando eventuali batteri. Basta unire poche gocce di olio di rosmarino a qualche goccia di olio di mandorle e imbevere un batuffolo di cotone che passeremo sulla cute.

Leggi anche: Olio di Calendula per Infiammazioni, Irritazioni, Ferite e Pelle Secca

7. Migliorare la circolazione

Un altro degli usi dell’olio essenziale di rosmarino è quello di migliorare la circolazione. Questa capacità deriva dal fatto che spalmando l’olio su determinate zone del corpo come testa e gambe, il flusso sanguigno viene stimolato e raggiunge più efficacemente tali zone. Ciò si traduce in un migliore assorbimento di sostanze nutritive e apporto di ossigeno. Il miglior modo per far penetrare l’olio nella pelle è il massaggio: uniamo olio di rosmarino e olio di mandorle ed effettuiamo i massaggi.

8. Disinfettare il cavo orale

Parliamo ancora dell’azione antisettica e antibatterica di questo prodotto: la capacità di spazzare via germi e batteri è molto apprezzata nell’ambito dell’igiene orale, in cui viene sfruttato per eliminare l’alito cattivo, prevenire la formazione della placca, proteggere le gengive e molto altro. È facile intuire come usare l’olio essenziale di rosmarino in questi casi: facciamo degli sciacqui con un bicchiere di acqua e 20 gocce di olio essenziale.

Leggi anche: Come Fare in Casa il Collutorio Naturale: 5 Ricette Semplici

9. Rinforzare il sistema immunitario

Chi avrebbe mai detto che tra gli usi dell’olio essenziale di rosmarino vi fosse anche il miglioramento delle difese immunitarie? Questo olio infatti lavora su più fronti contemporaneamente: diminuendo lo stress e arricchendo il corpo con i suoi antiossidanti, consente di combattere i radicali liberi (e quindi prevenire l’insorgere di malattie) in modo efficace e sostenere le difese immunitarie contro gli agenti patogeni. Per favorire una tale situazione, procediamo sempre con dei massaggi.

10. Eliminare cellulite e smagliature

La cellulite e le smagliature sono inestetismi della pelle causati da svariati problemi: infiammazione dei tessuti, ristagno di liquidi, perdita di elasticità della pelle. Massaggiare 2-3 gocce di olio essenziale di rosmarino con un cucchiaio di olio di cocco può aiutare a risanare questi tessuti. Il massaggio dal basso verso l’alto riattiva la circolazione e favorisce inoltre la diuresi, prevenendo la ritenzione idrica (responsabile della pelle “a buccia d’arancia”).

Leggi anche: Olio di Mandorle per Smagliature e Per il Corpo

11. Stimolare la crescita dei capelli

L’olio essenziale di rosmarino è un toccasana per la testa. Non soltanto perché in grado di curare dermatiti e forfora, ma soprattutto perché capace di favorire la crescita dei capelli. Ancora una volta è il massaggio il modo più indicato per ottenere tali risultati: massaggiamo il cuoio capelluto per circa 5 minuti con poche gocce di olio di rosmarino. Ciò riattiverà la microcircolazione e stimolerà i follicoli piliferi. Il risultato? Capelli più forti e più numerosi!

Abbiamo visto come gli usi dell’olio essenziale di rosmarino siano numerosi e come sia semplice utilizzarlo. L’olio essenziale di rosmarino puro è ormai facilmente reperibile in grandi supermercati, erboristerie, parafarmacie ecc. Assicuriamoci tuttavia che derivi sempre da agricoltura biologica e che non vi siano altre sostanze chimiche tra gli ingredienti. È buona norma diluire l’olio con un olio vettore (mandorle, cocco, oliva) in caso di massaggi sulla cute, poiché l’azione del rosmarino potrebbe essere aggressiva per le pelli delicate. È consigliabile, inoltre, verificare la reazione della nostra pelle applicando l’olio di rosmarino su una piccola zona.

Leggi anche: 11 Usi del Rosmarino in Cucina, per la Salute e in Casa


loading...
loading...