Cotolette di Sedano Rapa al Forno: Ricetta Vegan

Il sedano rapa si trova in genere in frutteria e nei grandi supermercati dall’inizio di settembre (alcune volte anche prima) fino a gennaio. Questa radice è molto versatile in cucina grazie al suo sapore leggermente dolciastro. Di questo tubero, a differenza del sedano a cui siamo abituati, si usa appunto la radice che si presenta di colore marrone chiaro mentre all’interno tende al bianco.

Questo alimento è ricco di acqua e quindi ideale anche per chi segue una dieta in quanto contiene poco più di 20 calorie ogni 100 grammi. Il sedano rapa, tra le sue proprietà benefiche, svolge funzioni diuretiche e depurative soprattutto nei confronti di reni e fegato.

Questa radice inoltre è ricca di vitamine (soprattutto A e C) e sali minerali come potassio, calcio e magnesio. Si può mangiare crudo, ad esempio grattugiato o fatto a rondelle e aggiunto alle insalate, oppure cotto a vapore o in forno. In ogni caso il suo gusto è molto delicato e piacevole.

Il sedano rapa, tagliato a fettine e trasformato in cotolette, può diventare un ottimo secondo piatto. Le cotolette di sedano rapa infatti, oltre ad essere più leggere (in quanto cotte al forno e senza uova!) sono anche molto digeribili. Si possono accompagnare con un contorno di verdure miste oppure usate per farcire i panini, proprio come dei veri burger!

Leggi anche: Come Sostituire le Uova in Cucina per Ricette Perfette

Cotolette di Sedano Rapa al Forno

cotolette-di-sedano-rapa-impanato

Vediamo adesso come cucinare il sedano rapa impanato con una pastella di farina di ceci e del pangrattato. Ovviamente chi vuole può anche friggerle, ma in questo caso risulteranno più pesanti.

Ingredienti per 4 cotolette:

4 fette medie di sedano rapa
4-5 cucchiai di farina di ceci
Acqua q.b
aglio e peperoncino in polvere
Coriandolo in polvere
Sale rosa dell’Himalaya
Menta secca sminuzzata
5-6 cucchiai di pangrattato

Procedimento:

Prima di tutto occorre pulire il sedano rapa sotto acqua corrente eliminando le tracce di terra e le radici più lunghe. Dopodiché, per realizzare questa ricetta, bisogna sbollentarlo in modo da renderlo più morbido.

I procedimenti possono essere due. Si può bollire il sedano rapa intero per 10 minuti e poi tagliarlo e fette e sbucciarlo dopo che si è leggermente intiepidito.

Oppure tagliare e sbucciare le fettine e poi passarle velocemente sotto acqua corrente prima di farle cuocere in acqua bollente per 3-4 minuti. Il tempo di cottura dipende dallo spessore, in ogni caso si consiglia di tagliare le fette di circa mezzo centimetro.

Mentre il sedano rapa cuoce, si può preparare la pastella di farina di ceci. Se le fette non sono troppo grandi, basta un cucchiaio colmo di farina di ceci per ogni cotoletta. Aggiungere un po’ di acqua ed impastare bene fino a quando tutti i grumi non si sono sciolti. La consistenza deve essere simile a quella delle uova sbattute ma va bene anche leggermente più densa.

A questo punto si può aromatizzare la pastella con della menta secca sbriciolata e con un po’ di sale rosa dell’Himalaya. In un altro piattino preparare il pangrattato con aglio e peperoncino in polvere, coriandolo in polvere e un po’ di curry.

Nel frattempo scolare le fette di sedano rapa e tamponarle con della carta da cucina. Accendere il forno a 200 gradi e, non appena le fettine sono tiepide passarle una alla volta prima nella pastella di farina di ceci e poi nel pangrattato.

Dopo averle impanate tutte, basta ricoprire una teglia con della carta da forno avendo cura di versare un po’ di olio e ungerla leggermente. Appoggiare le cotolette di sedano rapa senza farle sovrapporre e versare su ogni fetta un filo di olio di oliva.

Infornare per 20 minuti girando a metà cottura. Non appena la cottura sarà ultimata si può sfornare il sedano rapa impanato e servire le cotolette accompagnandole con un’insalata mista e/o una maionese vegan fatta in casa (la ricetta si può trovare qui: Wurstel Vegani di Soia con Maionese Veg Autoprodotta).